Utente 235XXX
Salve,scrivo per avere un parere circa dei sintomi che presenta mia sorella (22 anni). Un mese fa è stata costretta a letto a causa della caviglia gonfissima e dolente (non è tipo da lamentarsi per il dolore,ma questa volta piangeva per quanto le facesse male anche da ferma) . Dall'ecografia risultava versamento di liquido dall'articolazione, che provocava quindi l'edema.Ha avuto anche la febbre in quei giorni,a 38 e nelle settimane successive si agirava su 37.3.. Il medico ha imputato tutto questo a una possibile infezione e le ha prescritto antibotico e cortisone.Poi una sera senza apparente motivo le si sono arrossate le guance in modo incredibile,proprio in modo identico all'eritema che presentato le persone affettte da lupus,ma le è scomparso solo nel giro di poche ore. Io ho collegato anche altri sintomi che ha,ad esempio da quest'inverno credo che abbia quella che prende il nome di sindrome di raynaud,le dita dei piedi le si congelano e diventano pallidissime, anche le mani le diventano freddissime,ma solo una volta hanno cambiato colore(ora porta sempre i guanti) poi appena le immerge in acqua calda tornano a una temperatura normale ma arrossate.Un'altra cosa che già da 2 annetti soffre di cheratite,che le porta fotosensibilità agli occhi(ma c'è anche da dire che porta molto spesso lenti a contatto). A nostra madre è stato diagnosticato il lupus sistemico eritematoso,circa 10 anni fa. Con i sintomi che le ho descritto dovrebbe fare dei controlli?? Non è ben disposta a fare visite mediche ed evita l'argomento,facendo soltanto gli esami del sangue potremmo comunque capire se c'è qualcosa che non va?Gli ultimi esami del sangue fatti risalgono all'estate scorsa ed era tutto ok,tranne la sideremia che è un pò bassa (da sempre,e per un periodo aveva preso ferrograd) e il colesterolo a 196. Le piastrine ricordo che andavano bene (250000) e anche gli altri valori. Aggiungo che prende da un'anno yasmin per regolare il ciclo,e 2 anni fa ha preso il virus dell'epstein barr,che le aveva alterato tutti i valori.Spero al più presto di avere una vostra opinione,e ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Iannaccone

16% attività
0% attualità
0% socialità
AVELLINO (AV)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2000
In primis rivolgersi allo specialista che tiene in cura tua madre
per la dignostica di LES ci sono criteri clinici e laboratoristici a cui fare riferimento.
Se c'è un rifiuto netto al controllo medico i farei una albuminuria ( urine 24 ore)
NDNA ANA ENA C3 C4 visto anche l'anamnestico familiare.Comunque anche se fossero negativi è necessario un controllo medico per porre una diagnosi.
Salvatore Iannaccone