Utente 313XXX
Salve ,
mia madre 68 anni viene curata per artrite con la specialità in oggetto, non so se si possono scrivere nomi commerciali ma è quello che finisce in ...xate .
Di recente ha letto che il farmaco causa una "importante" immunodepressione, e che quindi è sconsigliato andare al mare e fare il bagno in quanto, più esposta a prendere malattie a causa di questa immunodepressione.
Il suo rematologo non ha fatto cenno all'immunodepressione mi chiedo quindi quanto siano attendibili queste sue informazioni, non vorrei che iniziasse a vivere nella paura del contagio di qualunque cosa, tipo delle malattie dei bimbi o di un bagno in un mare dove non vi è nessun divieto di balneazione e che frequenta da più di 60 anni.
Grazie per la cortese attenzione.

[#1] dopo  
325037

Cancellato nel 2019
Gentile Utente,

il metotrexate è, in sintesi, un farmaco immunosoppressore che, proprio per questa sua caratteristica, viene utilizzato per la modulazione e la terapia di patologie su base autoimmunitaria.

E' chiaro che i pazienti che lo assumono sono maggiormente esposti a rischio infettivo, soprattutto di infezioni batteriche, in misura correlata al dosaggio ed al tempo di assunzione.

Il mio consiglio è di utilizzare il buon senso e di non vivere nel terrore. La sua mamma deve di certo evitare di stare a stretto contatto con i bimbi/adulti che hanno una malattia esantematica o una infezione respiratoria (ad es.polmonite), ma nulla vieta una vita normale o una vacanza al mare.

Piuttosto starei attenta al sole, che non è mai amico delle malattie autoimmunitarie, prendendolo con parsimonia, nelle ore meno calde e con adeguata protezione.

Saluti