Utente 364XXX
Buongiorno,vi ringrazio anticipatamente della risposta,vi espongo il mio quesito.
Sono stato dal medico di base che per via di ulcere alla mano e di punti rossi sulle gambe che vengono a intermittenza e vanno via dopo due tre giorni mi ha diagnosticato vasculite..mi ha prescritto deflan 30 da prendere mezza ore 8.00 e mezza ore 15.00 dopo i pasti per 10 giorni..dato che nel bugiardino vi risultano un bel po' di effetti collaterali,andando in qualche forum ho letto che bisogna prenderlo con cautela e sopratutto non si puo' interrompere di botto.. io stamane ho preso la prima pillola (dietro gastro protettore),la domanda che vi pongo è 30 mg al giorno di deflan per 10 giorni possono creare qualche problema?

[#1] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Buongiorno,

Credo che sia necessaria una valutazione specialistica dal reumatologo innanzitutto.

Il medico di base giustamente inquadra il problema, ma se venisse confermato il sospetto di vasculite è necessario lo specialista.
Innanzitutto perché, ok il cortisone, ma prima di prenderlo e quindi "inquinare" la situazione da un punto di vista diagnostico, sono necessari accertamenti per valutare l'eventuale attività di malattia e quali organi abbia colpito.

Il cortisone può avere effetti collaterali, noti, ma dopo lunghe terapie. Di sicuro va scalato e non interrotto di botto.
In ogni caso non rappresenta la terapia delle vasculiti, ma va associato a specifici farmaci immunosoppressori

Cordiali saluti
Dr. Giacomo Maria  Guidelli

[#2] dopo  
Utente 364XXX

Buonasera Dr. Giudelli,la ringrazio per la risposta..purtroppo fidandomi del mio medico ho già iniziato la terapia,sono arrivato al quinto giorno..attualmente nessuna controindicazione di nessun genere.
Per quanto riguarda gli immunosoppressori non mi è stato prescritto nulla,in oltrersul discorso se smettere di botto la terapia,la mia era stata una precisa domanda fatta alla dottoressa(in quanto sapevo che bisognava scalarla),e lei mi rispose che non c'era bisogno..a questo punto,come mi devo comportare con la terapia?..la continuo,la smetto la diminuisco..la termino e poi la riduco poco a poco?..c'è anche il problema che la visita reumatologica mi è stata fissata per fine agosto,dati i vari periodi di ferie,e che la dottoressa è entrata in ferie pure lei..so benissimo che voi non potete dare terapie a distanza e credo sia giusto cosi',il fatto è che mi sto ritrovando a prendere questo medicinale e non so a chi rivolgermi (deflan 30 mezza ore 8 e mezza ore 15)...ringraziandola anticipatamente spero in un suo consiglio.

[#3] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
A questo punto direi di continuare come consigliato dal medico di base, fino alla prossima visita.

È inevitabile che, non potendola visitare, non possa essere più preciso.

Buona serata,
Dr. Giacomo Maria  Guidelli

[#4] dopo  
Utente 364XXX

Dr Guidelli le sono davvero grato per la tempestiva risposta!
A questo punto le chiedo un ultima cosa..dato che la terapia la termino tra 4 giorni e il medico sarà ancora in ferie e mi aveva detto di prendere il deflan solo per 10 giorni,a quel punto come ho ben capito dovrei scalarlo..mi può dare delle direttive su come scalarlo se è una cosa che lei puo fare?

[#5] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Ne potrebbe prendere per 3-4 giorni solamente mezza la mattina, e poi passare per altri 3-4 giorni a mezza compressa, a giorni alterni
Dr. Giacomo Maria  Guidelli

[#6] dopo  
Utente 364XXX

Dr. Guidelli la ringrazio di tutto,mi è stato davvero di aiuto,le auguro buon lavoro.