Utente cancellato
Mi sono accorto casualmente della presenza di Petecchie piane sparse per il corpo, poco evidenti per numero e che tendono a riassorbirsi in un paio di giorni. Dopo aver fatto gli esami della coagulazione ed emocromo nella norma, il reumatologo mi ha fatto eseguire: ves, pcr, Ana (prima risultato 1:80 punteggiato poi negativo in altro laboratorio ), ena, anca, c3, c4 (basso 0,17 ma nel limite 0,16), fattore reumatoide, elettroforesi, tipizzazione linfocitaria, tutto nella norma e ha concluso che le petecchie non hanno origine autoimmune. Il dermatologo dice che data la rapidità di assorbimento (48/72 h)una biopsia non serve. Il medico di medicina interna che in assenza di porpora evidente di stare tranquillo e che per lui è fragilità capillare. Io temo una vasculite!
Esempio:
http://s17.postimg.org/a5bqdz8en/20150709_210713.jpg

[#1] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Buonasera,

purtroppo fare diagnosi di vasculite è piuttosto complicato, ma per fortuna si tratta anche di patologie rare.
La presenza di petecchie può rientrare in un quadro vasculitico, ma quest'associazione non è automatica.
La risoluzione spontanea delle lesioni, senza terapia, e la normalità degli esami ematochimici non farebbe sospettare un quadro vasculitico.
Sono inoltre d'accordo sulla poca utilità della biopsia in questo caso.

Il consiglio sarebbe di farsi vedere dal reumatologo (o dal dermatologo), non appena sono presenti le lesioni, in modo da meglio inquadrarle (magari anche facendo delle foto), unitamente ad un attento esame clinico.

Cordiali saluti,
Dr. Giacomo Maria  Guidelli

[#2] dopo  
387659

dal 2015
Gentile Dr. Guidelli la ringrazio infinitamente per la sua risposta, e le chiedo se possibile, anche di leggere questa mia replica.
Se può essere utile vorre aggiungere che di queste lesioni mi sono accorto casualmente più di un anno fa (ma magari ci sono sempre state), la situazione è rimasta stabile e si localizzano soprattutto nella zona ascellare, zona caviglia, interno coscia e le assicuro che sono petecchie molto piccole e che non formano macchie . Questa cosa mi sta facendo vivere male, ho 21 anni ma il pensiero mi tartassa, vedendo anche a cosa può portare una vasculite. Quindi vorrei chiederle se secondo il suo parere (chiaramente online) gli esami ematochimici siano sufficienti e se possa dimenticarmene di queste lesioni che problemi non me ne danno. Tra l'altro è un tunnel di cose strane iniziate con un'iperpigmentazione circoscritta alla nocca della mano (che il dermatologo ha determinato essere l'esito di un processo infiammatorio) e pitting ungueale isolato (e il dermatologo ha detto essere leggero e di tenere sotto controllo). L'unico esame che mi aveva preoccupato erano gli ANA 1:80 che però due settimane dopo in lab diverso sono risultati ok e mi ha Terrorizzato l ematologo dicendomi : forse è in fase iniziale. LA ringrazio nuovamente, grazie per il servizio che offre!!!

[#3] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
La positività ANA, anche se fosse rimasta come la prima volta, non sarebbe stata assolutamente preoccupante, visto il valore molto molto basso.

Per il resto, la sensazione è quella di escludere un problema vasculitico sistemico, ma queste lesioni vanno inquadrate meglio (come le dicevo, in acuto).

Tra gli esami del sangue potrebbe dosare in più le crioglobuline, responsabili di un tipo di vadculite, ma più per esclusione che per reale sospetto.

Buona serata,
Dr. Giacomo Maria  Guidelli

[#4] dopo  
387659

dal 2015
Grazie Dottore! Pensi che il medico di medicina interna mi ha detto che ho una semplice fragilità microvascolare e che una vasculite si sarebbe vista nella retina quando ho fatto la visita del fondo oculare per altri motivi. Niente dottore insomma non si può sapere con certezza. Proverò a mettere l anima in pace, tanto nessuno sa come evolverà anche se permane la paura che questo sintomo leggero leggero nasconda cose più serie. Grazie Dottore

[#5] dopo  
387659

dal 2015
Inoltre non sembra tipo un rash che poi scompare, sembra più una cosa costante. Se lei adesso mi visitasse vedrebbe una decina di puntini molto piccoli che non scompaiono alla pressione. E si riassorbono, nulla di più. Una vasculite ha una fase acuta o può essere un processo graduale?