Utente 410XXX
Salve. Sono un maschio, ho 26 anni. Da alcuni giorni ho come la sensazione di bruciore alla pelle inizialmente alla schiena, ora anche davanti la pancia, ma non presento macchie o bolle insomma la pelle è normale. È un periodo molto stressante ed ho paura che possa avere il lupus. Non riesco a dormire più di 3 ore a notte, quando mi sveglio iniziò a sudare e si accentua questa sensazione di bruciore ma poi controllando il corpo è sempre uguale, pulito. Con il termometro digitale ho una temperatura normale la notte (35,7/35,9) e la mattina (36,4/36,5), mentre ne pomeriggio arriva anche a36,9 anche se sono un tipo che suda molto e non vorrei fosse influenzata da questo fatto. Se però la misuro con il termometro simile a quello a mercurio (quello con la miscela indio-gallio e robe del genere) la temperatura mi risulta essere sempre poco più alta di quella rilevata con lo strumento digitale e quindi mi è capitato di vedere segnato anche 37/37,1. Questa temperatura può essere sinonimo di lupus??L'ultimo emocromo effettuato riporta i seguenti valori: emoglobina 15,5, piastrine 148 mila, globuli bianchi 4.420, neutro fili 82%, globuli rossi 4,6, linfociti 12%, basofili 0,2%, eosinofili 0,7%. Devo dire che sto effettuando il mantenimento a seguito di una leucemia linfoblastica acuta diagnosticata poco più di un anno fa e oggi in remissione completa. Spero possiate rispondere il prima possibile. Ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Credo di poterla tranquillizzare appieno, da quello che descrive non penserei lontanamente a un lupus o a qualsiasi malattia autoimmunitaria.

Buona serata,
Dr. Giacomo Maria  Guidelli

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Grazie per la risposta e per la disponibilità Dottore.