Utente 414XXX
Buongiorno. Ieri notte il mio fidanzato è stato svegliato da un forte dolore alla mano tanto forte da non riuscire a dormire. La mano risulta tutt'ora gonfia e arrossata dalla seconda falange del dito meno fino al polso, con una specie di "bozzetto" più rosso dove il dito si congiunge dalla mano. Ovviamente non riesce a muoverla. Lo scorso anno ha avuto gli stessi sintomi alla stessa mano, sempre insorti all'improvviso di notte, che si sono risolti dopo 4-5 giorni. Sempre lo scorso anno si è fatto visitare da due medici: uno ha detto di avere il sospetto che fosse artrite gottosa e gli ha prescritto analisi del sangue che però non risultavano alterate; l'altro ha riso della diagnosi del primo medico e sosteneva che fosse tendinite.
Adesso lui non vuole sottoporsi a ulteriori analisi/accertamenti perché crede che, come l'anno scorso, passerá tutto da solo. Io invece sono molto preoccupata e non riesco a convincerlo a farsi visitare.
So che non si può fare una diagnosi online, ma è lecito davvero pensare alla gotta? Lui ha solo 22 anni, anche se effettivamente ama consumare carni rosse e beve molta birra. E la tendinite (che io ho avuto) può presentarsi in questa forma "aggressiva"?
Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Data l'età è molto poco probabile si tratti di gotta, ma é più probabile un'altra forma di artrite.
Almeno un esame ecografico di mani e polsi potrebbe essere utile per aiutare l'eventuale diagnosi
Dr. Giacomo Maria  Guidelli

[#2] dopo  
Utente 414XXX

Buongiorno.
La ringrazio molto per aver risposto!
Comunque adesso che sono passati circa 15 giorni il problema è rientrato. Alla fine sono riuscita a convincerlo a richiamare il dottore che un anno fa gli aveva diagnosticato la tendinite ma era in ferie, quindi dopo varie insistenze l'ho accompagnato a farsi visitare in una clinica della zona, dove gli hanno prescritto una terapia con il laser e una con gli ultrasuoni per la tendinite. Sembra essere tutto passato.
La mia preoccupazione era legata proprio al fatto che mi sembrava strano, per la sua età, pensare alla gotta.
Ad ogni modo gli dirò degli esami che mi ha suggerito di fare.
Grazie ancora e buona giornata!