Utente 439XXX
Buongiorno,
scrivo per un problema sorto due inverni fa. La mattina ho iniziato a svegliarmi con le dita della mani irrigidite (dolore nel piegarle), sintomo che dura 5 minuti dopo il risveglio e poi passa. Le dita non sono né gonfie né arrossate, al tocco nelle giunture fanno leggermente male quando fa freddo.
Ho fatto esami del sangue per cercare fattori di infiammazione: Ves, Ferro e Ferritina sono nei valori normali. D'estate il sintomo è poi scomparso per ricomparire questo inverno.
Ho fatto una radiografia alle mani in questi giorni, il referto dice "bilateralmente non alterazioni osteo-strutturali focali. Rapporti articolari conservati. Iniziali note artrosiche". Sto per andare dal mio medico curante con tutti gli esami, ma vorrei capire se queste "iniziali note artrosiche" sono una cosa di usura normale o sono anomale per la mia età e quindi la causa dei miei sintomi.
Vorrei anche capire se in genere questo tipo di sintomo può essere legato a qualche fattore tendineo, nervoso o di circolazione sanguigna anziché ad artrosi. Se può essere utile come informazione faccio nuoto e la parte alta della schiena a volte è rigida ed indolenzita, potrebbe questa rigidità essere la causa anche del dolore alle mani?
Grazie per l'attenzione
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

certo, i suoi sintomi potrebbero anche no dipendere dall'artrosi iniziale alle dita.

Potrebbe anche trattarsi di una infiallmazione dei tendini flessori (teno-sinovite), molto comune, che tipicamente dà anche essa più fastidio al mattino.

Solo lo specialista in chirurgia della mano, con una semplice visita, potrà chiarire il dubbio e impostare l'eventuale terapia.

Buona giornata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 439XXX

Buonasera Dottore,

la ringrazio per la celere risposta. In effetti nelle prossime settimane mi farò vedere da uno specialista della mano e sentirò cosa mi dice.

Aggiornerò comunque qui il mio stato

Ancora grazie e buona serata

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#4] dopo  
Utente 439XXX

Buongiorno,
sono stato da uno specialista in chirurgia della mano. Ha escluso artrosi. Ha detto che si tratta di infiammazione ai tendini (tenosinovite) mi ha prescritto un tutore per la notte e della fisioterapia oltre che trattamento con laser.
Ci sono altre possibilità per curare l'infiammazione?
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
In genere si inizia con terapie locali e a basso impatto.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale