Utente 487XXX
Buongiorno,
Ho 22 anni e sono in sovrappeso ma per questo sto già seguendo una dieta, lavoro per cinque ore al giorno in piedi e faccio un sacco di scale. Da circa due mesi ho molto fastidio all'inguine sinistro, sia in movimento che a riposo. (Soprattutto alzando la gamba ad esempio non riesco a sollevarla più di 10 cm da terra perpendicolarmente al pavimento.) Il dolore spesso si estende al ginocchio e al fianco se sposto il bacino a sinistra. Se faccio dei movimenti 'sbagliati' ho delle fitte atroci tanto da non poter appoggiare la gamba a terra per mezz'ora abbondante. Il dolore a riposo è sopportabile ma comunque fastidioso.
La cosa strana che è comparso senza alcun motivo. (Nessun trauma, caduta ecc)
Ho fatto le analisi del sangue la scorsa settimana ed è risultata la vitamina D3 molto bassa ovvero ad 11. Volevo chiederVi se può esserci un nesso tra le cose, oppure se sia utile fare un'eco o altro.

Vi ringrazio molto, sperando in una tempestiva risposta.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Leggendo quanto riferito nel post non si può escludere che il dolore sia di origine riflessa, cioè causato da un motivo lontano dal distretto anatomico interessato. E' quindi necessario procedere con una visita medica per cercare di comprenderne l'origine. L'anca e la regione inguinale in generale possono essere infatti da questo punto di vista molto ingannevoli. Saluti cordiali.
Mauro Granata