Utente 197XXX
Buongiorno dottori, l'endocrinologa che mi segue per via di una tiroidite di hashimoto (per la quale prendo l’ormone tiroideo) mi ha consigliato di andare da un reumatologo perchè sospetta che potrei avere la sindrome di Sjogren, in quanto le avevo detto di soffrire di secchezza alla gola e agli occhi soprattutto durante la notte e al risveglio...Ho letto che per diagnosticare questa sindrome si devono fare vari esami, tra cui esame del sangue e il test di Schirmer che ho già fatto e ha confermato che ho l’occhio secco...
Dato che vorrei evitare di andare dal reumatologo per farmi dire faccia gli esami del sangue e poi ci rivediamo volevo chiedere se secondo voi prima di fare la visita dal reumatologo convenisse fare l’esame del sangue(tanto devo farli comunque per controllare i valori della tiroide e già che ci sono potrei controllare quelli che servono anche per la diagnosi della sindrome di Sj gren) in modo tale da avere già a disposizione i risultati su cui discutere col reumatologo e quindi volevo sapere quali sono i valori da controllare. Grazie.

[#1]  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
In merito al sospetto diagnostico gli esami da eseguire sono rappresentati dalla valutazione degli auto anticorpi ANA, ENA ed anti DNA nativo. Utile anche analizzare le componenti C3 e C4 del complemento, l'elettroforesi proteica ed il fattore reumatoide. Sarà quindi lo specialista reumatologo a decidere in merito alla eventuale esecuzione di una biopsia delle ghiandole salivari minori. Saluti cordiali.
Mauro Granata