Utente 363XXX
salve ai tutti i gent.mi senologi,
sono una signora di quasi 42 con una storia di familiarità al seno(madre sotto ai 48 anni, zia paterna, cugina paterna.
da circa 10 anni eseguo i controlli di routine. ho allattato la mia bambina fino a 2 anni e 2 mesi (ho smesso di allattare a metà luglio 2014) e al termine, seppur il latte era pochissimo, si formavano dei fastidiosi grumetti, allorchè mi sono state prescritte le pillole inibitrici della prolattina e il problema si è risolto. durante l'allattamento ho sempre effettuato l'eco-mammaria, seppur il seno, durante il puerperio, sia difficilmente studiabile.
il 23 ottobre c.a. ho effettuato una risonanza magnetica al seno che evidenziava un'area ovoidale di 0,6 mm in sede retroareolare dx che prendeva contrasto. qualche giorno dopo dal referto, ho effettuato un'eco mammaria e il radiologo che ha scritto:"a dx, in sede retroareolare inferiore si osserva piccola formazione rotondeggiante ipo-anecogena di circa 6mm di diametro verosimilmente da riferire al reperto segnalato all'indagine RM (piccolo galattocele?) da seguire nel tempo anche mediante ago-aspirato".a voce, il dottore, mi disse di tornare al controllo dopo 2-3 mesi per verificare l'evoluzione della formazione.
oggi ho fatto un'eco presso un altro medico radiologo che rileva la formazione nodulare di mm4 a contorni sfumati e prescrive FNAC nel corretto periodo. quest'ultimo dottore mi motiva la necessità di fare l'ago aspirato in considerazione della mia età e la mia familiarità.
a questo punto, cosa mi consigliate di fare?
perchè due risposte cosi diverse?
e ancora: cosa significa fare l'ago aspirato nel corretto periodo mestruale?e quale sarebbe?
ringrazio tutti per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive farei senz'altro l'agobiopsia, indipendentemente dal ciclo mestruale.

Si tratta di una indagine di approfondimento ormai entrata nella routine senologica.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/70-agobiopsia-mammella.html

Il rilievo di nodo di appena 4 mm suggerisce un cauto ottimismo persino nella peggiore delle ipotesi.

Pertanto OCCUPARSENE senza PREOCCUPARSENE.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com