Utente 228XXX
Buongiorno, ho già chiesto dei consulti in passato per delle problematiche ad un seno che presenta proprio sotto al capezzllo una raccolta ascessuale che condiziona retrazione del capezzolo così e' stato più volte definito dai medici in seguito a varie ecografie agoaspirati (con relativi esami citologici), col materiale aspirato, l'ultima volta e" stato fatto anche un esame colturale; il cui esito e' questo: si e' isolato actinomyces meiery carica batterica +++, ho fatto da allora più volte terapia antibiotica con amoxicillina + acido clavulanico ma l'ascesso ritorna sempre!!!!
Comunque il senologo ha diagnosticato mastite periduttale e ha anche aggiunto che non c'e' cura definitiva se non quella di aspirare periodicamente l'ascesso......DOTTOR CATANIA, ho letto i suoi articoli...e so che Lei è di un altro parere, sono disposta a venire da Lei se mi può aiutare.... grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Comunque il senologo ha diagnosticato mastite periduttale e ha anche aggiunto che non c'e' cura definitiva se non quella di aspirare periodicamente l'ascesso..>>

Ma quando mai !! (^____^)

1) L'esame colturale non serve sia perchè il germe isolato è quasi sempre il risultato di una sovrainfezione, tant'è che quando si "rompe" un dotto nella mastite periduttale si tratta quasi sempre di materiale sterile, ma irritante per il tessuto mammario circostante

2) L'agoaspirazione del materiale purulento è senz'altro utile sulla fase di acuzie e quindi sulla sintomatologia dolorosa, ma l'ascesso si riforma inevitabilmente perchè sostenuto dalla lesione di base (metaplasia squamosa nel 90 % dei fumatori o ex fumatori) che si trova sempre nel dotto terminale del capezzolo.

Per questa ragione l'unica terapia quasi sempre definitiva prevede un piccolo intervento (anestesia locale in day-hospital) che consiste in una fistulectomia per rimuovere il tessuto necrotico + una GALATTOFORECTOMIA del dotto terminale del capezzolo + ricostruzione del capezzolo.

Legga

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/mastite_periduttale.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 228XXX

Gentile Dottor Catania, intanto La ringrazio per la risposta, ho letto l'articolo al link da Lei indicato, è vero io sono una fumatrice! Non mi si è mai formata alcuna fistola pero' sulla pelle, nelle fasi "acute" la "lesione" si gonfia e il pus esce dal capezzolo, che ne pensa? conferma la diagnosi del senologo di mastite periduttale?
Inoltre Le chiedo può indicarmi le modalità per prenotare una visita con Lei