Utente 764XXX
Salve, forse la mia domanda vi farà sorridere o forse la troverete assurda ma vorrei che mi levaste questo dubbio.
Io ho 27 anni, quasi 28, e sono sempre stata una ragazza dal seno molto grande infatti avevo una sesta come misura ma in quest'ultimo anno ho notato un calo di diametro e di tono infatti adesso mi va bene anche la quinta (prima non potevo nemmeno indossarla).
Purtroppo sono abituata a vedermi con il seno grande e questo piccolo cambiamento proprio non mi piace perchè lo vedo svuotato e povero di tono.
Devo dire che ho fatto una dieta, seguita dalla nutrizionista, a seguito della quale ho perso circa 6 kg e capisco che possa essere stata questa la causa ma nonostante io lo sappia il mio seno proprio non mi piace più.
Premetto che qualche anno fa avevo notato, tramite l'autopalpazione a casa, la presenza di un piccolo noduletto al seno destro che a seguito di una cura prescritta da un senologo era diventato talmente piccolo che non avrebbe dovuto proccuparmi, e sottolineo che in periodo preciclo ho sempre dolori al seno (si gonfia anche), soprattutto al seno destro, sintomi che puntualmente vanno via con l'arrivo del ciclo.
Arrivo al punto, una mia amica mi ha consigliato l'olio di borragine della Erbamea in compresse che dovrebbe aiutare a riacquistare un pò di tono al seno ed aiutare anche piccoli problemi alla pelle.
Vorrei provarle ma prima, avendo un pò paura di prodotti da assumere che non siano stati consigliati dal medico, mi trattengo dal farlo.
Vorrei chiederVi se sono buone, se hanno effetti collaterali; insomma vorrei un Vostro consiglio in proposito.
Grazie mille per le risposte che spero arrivino numerose.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
ora ci si mette anche l'olio di Borragine che farebbe aumentare il seno senza chirurgia ?
Forse perchè la borragine contiene fitoestrogeni che regolano la funzione ormonale, questa azione ha una influenza diretta sullo sviluppo del seno.
Esistono effettivamente dei prodotti naturali in grado di aumentare temporaneamente le dimensioni del seno.
Sono prodotti a base di fitoestrogeni, composti vegetali, che hanno una struttura simile agli estrogeni umani, ma hanno una azione ormonale molto più debole.
Una supplementazione dietetica ottimale di fitoestrogeni è di circa 60 grammi di proteine di soia, corrispondenti a circa 60 mg di fitoestrogeni.
Rispondo alla preoccupazione principale sull'ipotetico rischio di tumore al seno : una terapia o dieta di fitoestrogeni non soltanto non è dannosa ma è addirittura protettiva nei confronti dei disturbi della menopausa, delle malattie cardiovascolari ed è senz'altro utile nella prevenzione dei tumori della mammella come dimostrato dalla minore incidenza di questi tumori nelle donne di molti paesi orientali nei quali prevale una alimentazione povera di grassi animali e proteine, e ricca di vegetali soprattutto di soia.
Un discorso a parte invece meritano i prodotti a base di fitoestrogeni come alternativa "economica" al bisturi per aumentare il volume del seno.
Le aziende venditrici di fitoestrogeni promettono l'aumento di una o due taglie di reggiseno in virtù di una struttura simile a quella degli estrogeni, potendo sfruttare gli stessi recettori per gli estrogeni. La differenza è che il legame che questi ormoni vegetali stabiliscono con i recettori degli estrogeni, è mille volte inferiore.
Pertanto per poter osservare risultati apprezzabili
OCCORRONO GRANDI QUANTITA'di fitoestrogeni.
E il punto è proprio questo :al momento non ci sono studi seri e rigorosi in grado di evidenziare possibili effetti collaterali di GRANDI QUANTITA'DI FITOESTROGENI.

Riguardo all'olio di borragine sin qui è stato usato come la panacea di tutti i mali, ma veramente TUTTI e già questo giustifica qualche dubbio : la mia esperienza è limitata , ma poichè è ricco in
acidi grassi polinsaturi, ritenuti essenziali alla vita, potrebbe effettivamente rappresentare un valido ausilio alla rigenerazione della pelle, ma non so dire con quale efficacia sia indicato per tutte le affezioni per le quali è tanto reclamizzato, come le rughe e le smagliature.
Di contro è accertato che le foglie ed i fiori della Borragine
contengono alcaloidi tossici per il fegato e cancerogeni (alcaloidi pirrolizidinici).
Per questa ragione della pianta è possibile utilizzare soltanto l’olio estratto a freddo dai semi, ricco in acidi grassi polinsaturi, omega 3 ed omega 6, dotato di proprietà antinfiammatorie, indicato nella cura di vari disturbi dermatologici.

Sull'influenza che potrebbe avere sul seno ritengo che l'unica azione benefica la possa esercitare, per il contenuto dell'olio,
su questo organo non sulle dimensioni , ma su una particolare sintomatologia la "sindrome dolorosa" premestruale e la mastalgia ciclica in modo particolare.

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=43116

Cordiali saluti







Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 764XXX

Quindi se non ho capito male non fa aumentare le dimensioni del seno ma sarebbe utile per la prevenzione di alcuni disturbi e non avrebbe effetti collaterali.
Diciamo che prenderla non mi dovrebbe arrecare danno. Ho capito bene o mi è sfuggito qualcosa?
Mi scusi per l'ulteriore disturbo e la ringrazio per il gentile consulto e per i prossimi se ce ne saranno.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì ha capito bene.

Ma alle dosi consigliate non dovrebbe avere alcun effetto sull'incremento volumetrico del seno
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 764XXX

Ok, grazie mille per la sua disponibilità e per i suoi prezioni consigli.
La saluto calorosamente e la ringrazio ancora immensamente.