Utente 386XXX
Salve, sono un ragazzo di quasi vent'anni e da 8 anni soffro di ginecomastia monolaterale. Non è molto marcata (per dare un'idea, su wikipedia sotto la voce ginecomastia sono presenti delle immagini sulle varie forme e gravità di ginecomastia, esteticamente parlando collocherei la mia tra "capezzoli gonfi" ed "esordio di ginecomastai puberale") e non mi provoca più dolore al tatto da un paio d'anni. Ho letto un articolo su questo sito del Dr. Salvo Catania dove scrive che "nel 65% dei casi regredisce in 2-3 anni e solo nel 7% rimane presente oltre i 3 anni". Per motivi sportivi non voglio operarmi in questo momento, esiste un'altra via per provare ad eliminarla? In un'altro articolo ho letto di alcune creme al testosterone, che però venivano prescritte nei primi 12 mesi. Altra domanda, il mio medico di base non mi ha saputo consigliare nessun tipo di visita per fare luce sul problema (l'ultima e unica visita che ho fatto è stata 6 anni fa, dove mi hanno diagnosticato la ginecomastia ma senza dirmi se si trattasse di ginecomastia vera o falsa). Cosa mi consigliate?
Grazie tante.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
1) Una ecografia mammaria

e dopo

2) Una visita Endocrinologica

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/73-mammella-maschile-ginecomastia-carcinoma-patologia-mammaria.html

Tantii saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com