Utente 430XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni e da qualche mese mi sono accorta di avvertire dolore al seno dx solo al tocco.. Si tratta di un dolore simile a quello di un livido: all'inizio credevo fosse un colpo di freddo dato che lo sento in prossimità delle costole, ma poi ho capito che non poteva essere così dato che comunque persiste da qualche mese.. il punto è che non riesco a localizzarlo con precisione, non è un dolore superficiale ma sembra più localizzato "in profondità ".. sono piuttosto preoccupata anche perché controllandomi da sola non riesco a capire con chiarezza se sono presenti "noduli" o qualcosa di simile, cosa potrebbe essere? Chiedo scusa in anticipo se non sono stata molto chiara

[#1] dopo  
Dr. Massimo Pisano

24% attività
4% attualità
12% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gentile utente,è stata chiarissima.Si tratta di una banale mastodinia(dolore mammario)molto frequente nelle giovani donne.Non comporta nessun pericolo.Per sua maggiore tranquillità si sottoponga a visita senologica prima di effettuare qualunque esame strumentale.
Cordiali saluti.
Dr. Massimo Pisano senologia chirurgica

[#2] dopo  
Utente 430XXX

La ringrazio per la celere risposta. La cosa che mi preoccupa è però anche il fatto che la parte esterna del seno dx è dura al tatto, cosa che non si ritrova a sinistra..

[#3] dopo  
Dr. Massimo Pisano

24% attività
4% attualità
12% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gentile utente,il fatto che la parte esterna della mammella destra sia più dura al tatto potrebbe essere un indurimento della ghiandola del tutto fisiologico.Solitamente prevale in una mammella,ma può essere bilaterale ed avere fastidio,cioè dolorabilità,soltanto ad una sola mammella.Comunque aspetti la visita senologica che le ho consigliato.Aspetto sue notizie.
Cordiali saluti.
Dr. Massimo Pisano senologia chirurgica

[#4] dopo  
Utente 430XXX

Salve, ieri ho fatto un ecografia e il medico ritiene che sia un lipoma, mi ha consigliato di andare da un ecografista tra qualche giorno per poterlo controllare meglio, misurandolo e tutto .
Finalmente posso stare tranquilla o ho ancora motivo di preoccuparmi?