seno  
Utente 482XXX
Buongiorno, ho 36 anni, da qualche mese, qualche giorno prima delle mestruazioni, avverto un indolenzimento al seno sinistro, in corrispondenza dell'attaccatura, sempre nel medesimo punto e molto diverso dalla tensione premestruale che non sto piu' avvertendo (allatto da 20 mesi). E' un dolorino leggero, ma diverso dal solito e localizzato, che avverto soprattutto alla pressione.
Ho eseguito ecografia il cui referto e' il seguente:Visita:non reperti palpatori nodulari
Ecografia:ecostruttura parenchimatosa omogenea. Non immagini significative per una patologia nodulare. Conservato lo spessore adiposo retrocutaneo e sottomammario.
Liberi I cavi ascellari.
Conclusioni:quadro clinico strumentale normale.
Puo' essere sfuggito qualcosa?l'averla fatta il giorno di inizio delle mestruazioni incide?
Che natura puo' avere questo indolenzimento monolaterale? E' possibile che sia una diversa manifestazione della sindrome premestruale ?
Non assumo anticoncezionali.
Grazie per l'attenzione che vorrete dedicarmi.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
[#2] dopo  
Utente 482XXX

Grazie dottore, per la celere risposta e per il servizio utilissimo che rende attraverso questo portale.
Avevo letto gli articoli "linkati", prima di scrivere ma mi erano residuati dei dubbi.
Il fastidio che avverto da novembre e' localizzato nella parte superiore e centrale della mammella, e' superficiale, su una porzione precisa e circoscritta di tessuto che sembra un poco piu' densa rispetto alla mammella destra, come se piu' acini del grappolo si fossero riuniti, ma senza avvertire una vera e propria massa. Pinzando il tessuto con le dita avverto il dorino in superficie, mentre non sembra che provenga dalle costole.
Questo mese e' comparso al 25mo giorno del ciclo, al 29mo si e' attenuato (ieri sera) e oggi non lo avvero piu, ma residua una specie di prurito nella zona interessata. Ancora sono in attesa delle mestruazioni, sono in ritardo di 1/2 giorni.
Mi chiedevo se e' il caso di rifare ecografia e visita dopo il ciclo e se fare anche la mammografia. Quest'ultima e' compatibile con l'allattamento?
L'allattamento puo' essere una causa di questo sintomo? Consiglia dei dosaggi ormonali?
Ad un'ecografia fatta ad un mese dal parto nel 2016 era stata rilevata ectasia duttale compatibile con allattamento, non evidenziata nell'ultima ecografia.
Onestamente sono un po' in ansia perche' e' una sintomatologia del tutto nuova che sembra legata al ciclo, ma non vorrei trascurare nulla.
Buona giornata e ancora grazie.