Utente 494XXX
Salve,

A novembre dell'anno scorso mi sono cominciate delle perdite ematiche al capezzolo sinistro che poi gradualmente sono scomparse fino ad oggi.
Ho gia fatto tutti gli esami del caso (tra gennaio e febbraio).

Ecografia,
Esame citologico
Risonanza Magnetica CON e senza contrasto.

In tutti questi esami l'esito è sempre stato negativo.. mi hanno detto di non preoccuparmi e di fare gli esami annuali tra sei mesi.
Le perdite continuano ma sono piccolissime, non tutti i giorni e giallognole/seriose. Non piu rosse.

Ho due domande:

1) Cosa potrebbe essere? davvero non devo preoccuparmi?

2) Ho delle protesi al seno e vorrei operarmi per aumentare di misura. E' consigliabile in questa situazione, o non tiene niente a che vedere?

Vivo all'estero e rientrerò in italia tra vari mesi.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
D'accordo che non ci sia ragione di preoccuparsi ma qui manca una diagnosi.

Riguardo all'intervento non ci penserei prima che sia stata formulata una diagnosi.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 494XXX

ma se i risultati sono negativi , che diagnosi si puo trarre?

mi hanno detto che potrebbe essere qualcosa legato agli ormoni. Preciso che ho 27 anni

Per l'operazione la vorrei fare qui all'estero, per via dei costi. Dice potrebbe essere un rischio? La protesi è sottomuscolo