Utente 267XXX
Salve, sono uno studente di 23 anni in ottima forma fisica.
Oggi, per la prima volta, seguendo i consigli di un articolo su una rivista, ho effettuato una autopalpazione dei testicoli senza trovare nulla di "anomalo".
L'unico dubbio riguarda una piccola (immagino ca 3 millimetri di diametro) pallina nello parte bassa/posteriore dello scroto, dietro ai testicoli, apparentemente non collegata ai testicoli e relativamente libera di muoversi. Non fa male a toccarla o muoverla, la consistenza è piuttosto dura.
Non ho sintomi di alcun genere, però la consapevolezza che possa essere qulacosa di serio mi ha spinto a chiedere un vostro parere e certamante mi sottoporrò ad una visita di un urologo nei prossimi giorni. Nel frattempo aspetto una vostra risposta.
Grazie mille.

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ottima cosa praticare l'autopalpazione del testicolo e degli annessi. Il problema è che la tecnica giusta per autopalparsi non si improvvisa, pena l'assoluta inutilità della pratica stessa. In altri termini occorre che qualcuno insegni come palparsi lo scroto e cosa sia normale o non normale apprezzare. Questo qualcuno non può che essere il Suo medico di fiducia. Quindi benissimo la Sua attenzione all'apparato genitale, ma alla base dovrebbe esserci un consulto Medico. Questo è il mio consiglio. Per tornare allo specifico della Sua domanda, è ovvio che non saprei darLe una risposta scientificamente valida, proprio perchè Lei stesso non può decifrare come normale o anormale quello che Le sembra di palpare.
Comlimenti comunque.
Affettuosi saluti.
Prof.Giovanni MARTINO
Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Difficile dirlo senza una visita obiettiva
potrebbe palpare l'epididimo (struttura normalmente presente), una cisti dello stesso epididimo o una cisti scrotale
meglio una visita del curante o dello specialista urologo
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

se quanto lei ci descrive è nello spessore della parete scrotale e abbastanza superficiale, è probabile sia una cisti sebacea dello scroto.
Una parola di rassicurazione: le "masserelle/palline" pericolose a luvello del contenu8to dello scroto sono quelle nel contesto dei testicoli; quelle extratesticolari sono solitamente non preoccupanti.

Cordialmente,

Edoardo Pescatori
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#4] dopo  
Utente 267XXX

Grazie a tutti per le risposte fornite,
già domani vedrò il mio medico di base per appurare la natura di tale "pallina" e ovviamente ne approfitterò per farmi insegnare la tecnica di autopalpazione.

Non mancherò comunque di tenerVi aggiornati sulla situazione,
cordiali saluti, buona serata.

AM

[#5] dopo  
Utente 267XXX

Il dottore dice che è una microciste dell'epididimo, una cosa comune e assolutamente innocua. Sarà solo necessaria un'ecografia, da ripetersi ogni qualche anno, per la più precisa identificazione.

Vi ringrazio ancora,
saluti,

AM

[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
STIA TRANQUILLO NULLA DI PARTICOLARE
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com