Utente 102XXX
GENTILISSIMO SPECIALISTA, DOPO ORMAI 9 MESI CHE SOFFRO DI IMPROVVISO DEFICIT ERETTILE (SONO SPOSATO DA 10 ANNI E DUE FIGLI E FINORA SENZA PROLEMI)E DOPO UN CALVARIO TRA SPECIALISTI ED ESAMI VARI,(EVIDENZIATI NEI MIEI PRECEDENTI CONSULTI)ORA HO FATTO UNA ULTERIORE VISITA AL CENTRO UROLOGICO DEL POLICLINICO DI BARI CHE MI HA ULTERIORMENTE CONFERMATO CHE NON CI SONO PROBLEMI DAL PUNTO DI VISTA VASCOLARE AI VASI DEL PENE E AI TESTICOLI E MI HA EVIDENZIATO UNA INFIAMMAZIONE ALLA PROSTATA CON LEGGERA IPERTROFIA BENIGNA. ORA MI HA PRESCRITTO IPERTROFAN UNA CP AL DI' E CIALIS DA 20 MG OGNI 72 ORE E 600 MG AL GIORNO DI VITAMINA E. BENE SONO ANDATO LETTERALMENTE IN CRISI PERCHE' IL CIALIS NONOSTANTE LA DOSE E LA FREQUENZA DELLA SOMMINISTRAZIONE DOPO QUASI TRE SETTIMANE NON HO NOTATO NESSUN MIGLIORAMENTO. MI PUO' DIRE SE LA LEGGERA INFIAMMAZIONE ALLA PROSTATA PUO' ESSERE UNA CAUSA DI DE E PERCHE' IL CIALIS NON STA FUNZIONANDO. PUO' ESSERE UTILE RIVOLGERSI A UNO PSICHIATRA PER EVIDENZIARE EVENTUALI PROBLEMI (SONO MOLTO ANSIOSO E STRESSATO). GRAZIE

[#1]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la ipertrofia prostatica non aiuta il meccanismo erettile ma non determina una minore risposta al tadalafil.A questo punto,un'introspezione psicosessuologica si impone non in alternativa alla terapia farmacologica,bensi' in sinergia con la stessa.Ci aggiorni in merito.
Cordialita'.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 102XXX

***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.