Utente 168XXX
Buonasera,scrivo qui,per avere un parere vostro,poichè mi sembra un bel sito.Dunque,da circa tre mesi soffro di un fastidio al testicolo destro che talvolta si irradia anche al basso ventre (prostata o vescica,non sò di preciso).Questo fastidio al testicolo,mi è sempre venuto,ma magari durava pochi minuti o al più un giorno,poi mi passava e non mi allarmavo più di tanto,pensavo che magari avevo fatto qualche movimento strano o portavo mutande o jeans troppo stretti.Premesso ciò,come già scritto sopra,da tre mesi,questo fastidio è quasi continuo,impedendomi di avere una vita normale,poichè per esempio a camminare,anche se non provo molto dolore,mi dà molto fastidio,e spesso il dolore e fastidio aumentano se mi muovo.Durante atti sessuali non ho ulteriori fastidi,se non appunto quelli già descritti.
Ho fatto svariati esami:
1-ecografia del basso ventre,il cui esito è stato "Non immagini patologiche addominali superiori ed in particolare non colelitiasi.Regolare il calibro dell'aorta addominale.Vescica distesa priva di contenuto patologico"

2-visita chirurgica "Algia scrotale di n.d.d. esame obiettivo addominale nei limiti della norma.Non porte erniarie evidenziabili all'esame obiettivo.

3-ecodoppler vasi spermatici "Bilateralmente morfologia spermatica in limiti.Non si repertano significativi reflussi nè a riposo nè sotto manovra di Valsava.Ecotessitura testicolare regolare,normali i vasi endoparenchimali,non versamenti.Al momento non sono stati evidenziati segni ecocolordopplergrafici di subtorsione testicolare,peraltro in questo momento il paziente è asintomatico"

Mi rivolgo a voi,sperando di avere qualche delucidazione in più,il 6 agosto avrò un'altra visita (Valutazione urologica e ETG transrettale).Da dire,oltre ai sintomi già descritti prima,che quasi contemporaneamente a questo fastidi,mi pare di avere un aumento di "aria" che circola nell'intestino o nella cassa toracica,e a volte mi sento come un peso,come un qualcosa subito al di sotto delle costole di dx.Inoltre spesso le feci non sono molto consistenti,ma piuttosto simili a diarrea.
Cosa può essere secondo voi? Sono preoccupato,anche perchè non si trova una soluzione.Può essere qualcosa di grave? Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la variegata sintomatologia,non "confortata" da alcuna patologia evidenziata dalle visite ed accertamenti praticati,e' espressione di una spiccata componente psicosomatica ...Attendiamo i prossimi due appuntamenti (ETG e visita urologica) per una maggiore chiarezza del quadro clinico.Cordialita'.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 168XXX

Gentile dr.Izzo....però io analizzando la situazione,non vedo elementi legati alla psiche,nel senso che non mi viene in determinate situazioni o momenti...mi viene e va....magari dura 5 minuti,magari giorni.Io sono una persona abbastanza ansiosa e con purtroppo numerosi problemi in famiglia,ma questo nervosismo si è sempre riversato e si riversa tutt'ora sullo stomaco.Non vedo a cosa potrebbe essere legato questo fastidio al basso ventre,con fattori psichici.Grazie per l'attenzione.

[#3] dopo  
Utente 168XXX

L'ultima visita effettuata (Urologica + etg) ha dato,riassumendo,questo esito:probabile,ma non confermata,infiammazione della prostata (prostatite).Dovrò effettuare esami del sangue e urine.L'urologo mi ha poi detto che dal canto suo,lui ha finito,nel senso che ha controllato tutto cosa doveva e l'unica cosa rilevata è questa.Mi ha detto se mi viene fastidio o dolore,di prendere Voltaren o Buscopan.A me negli ultimi gorni era praticamente passato,ma da ieri è tornato il fastidio,pur prendendo una pastiglia di Buscopan.Fastidio che si accentua se faccio sforzo (ad esempio "spingo" come durante la visita urologica).

[#4] dopo  
Utente 168XXX

leggendo qu e là ho trovato in questo caso una similitudine totale al mio.ma escludendo problemi ai reni (visto che il primo esame che avevo fatto era un'ecografia che comprendeva anche i reni),cosa può essere? Ci sono momenti in cui ho dolori veramente forti.

https://www.medicitalia.it/consulti/Urologia/12286/Dolori-reni-e-testicolo

[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...a questo punto,conviene rifarsi al giudizio di un medico reale e non virtuale.Cordialità .
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it