Utente 147XXX
Buonasera egregi dottori,
non sono nuovo del sito, ma è per me novità scrivere per conto terzi. Mi spiego meglio.
Mio fratello di 18 anni ha un varicocele al testicolo sx. da ben 4 anni e non vuole assolutamente farsi operare. Si è eseguita la ecografia che ha evidenziato un varicocele di modeste dimensioni (adesso nn ricordo a memoria maggiori dati, nel caso gli posterò in un secondo momento).
Dopo questo esame si è fatto visitare da due urologi e l'ultima visita risale all'età di 17 anni.

Il primo urologo che lo ha visitato gli ha proposto un intervento in anestesia generale, ma mio fratello essendo piuttosto pauroso ha aspettato altro tempo. Dopo l'isistenza di mia madre ha deciso di "sottoporsi" a una seconda visita, da un secondo urologo il quale opera in sola anestesia locale (credo sia la tecnica classica). Il Dottore dopo la visita gli ha spiegato le fasi dell'intervento lo ha rassicurato e gli ha poi detto che in teroia potrebbe anche non farsi operare. Ovviamente mio fratelo dopo questa frase si è subito deciso a non farsi operare.

Ora, per pura informazione personale, dati i due pareri contrastanti dei due medici (operazione da fare, o possibilità di non essere eseguita) mi interesserebbe capire quali sono le complicazioni che possono insorgere in un individuo che non si sottopone all'intervento (oltre all'infertilità).

Ringrazio.

[#1] dopo  
Caro signore,
l' intervento è giustificato solo quando: Il varicocele è di III, IV e V grado ecodoppler
associata ad una o più delle seguenti condizoni
1) Vi sono anomalie dello spermiogramma
2) Vi sono anomalie dello sviluppo testicolare sinistro
3) vi è dolore scrotale riferibile al varicocele.
Dal suo post non si capèisce se queste condioni siano soddisfatte o meno: il 15% dei maschi ha varicocele e solo 1/3 necessita dui chirurgia,
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 147XXX

Purtroppo non essendo un mio diciamo "problema" non so specificare molto di più, La ringrazio moltissimo per la risposta.
Mi scusi un'ulteriore curiosità, ma in presenza di anomalie dello spermiogramma o dello sviluppo testicolare da Lei elencati che accadrebbe se non venisse operato un varicocele maggioreuguale al grado III in ecodoppler e che problemi darebbe?

[#3] dopo  
Niente di irreparabile: si assiste ad un progressivo decadimento della spermatogenesi (prosduzione degli spermatozoi) e del volume testicolare, che comunque vengono recuperati (se recuperabili sono: argomento lunghissimo, per cui meglio evitarlo) all' intervento. In pratica il risultato in termini di fertilità o volume testicolare non cambiano sia che si venga operati a 20 o a 50 anni.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 147XXX

La ringrazio, mi ha alleggerito di una preoccupazione. Difatti io credevo che si potessero verificare altri problemi molto gravi, infatti avevo sentito che la leva militare (con la visita e poi intervento) aiutava a ridurre la presenza di individui che presentavano questo grave disturbo senza magari accorgersene per gran parte della vite. Leggendo questo mi aveva intimorito.

Inoltre credevo che potessero verificarsi trombosi (trattandosi di varice) o varie altre complicanze dovute al carattere varicoso della patologia ecc...

[#5] dopo  
Trombosi? rarissimissima tranquillo e chieda a noi invece di girare su internet che si spaventa.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#6] dopo  
Utente 147XXX

La ringrazio nuovamente, avendo parlato a mio fratello di questo consulto, si è subito interessato e mi ha fornito l'esame ecografico. Riporto referto:

Referto vidimato elettronicamente.
All'esame si osserva modesto varicocele di secondo rado peritesticolare a sn. Non alterazioni morfostrutturali di didimo ed epididimo bilaterlmente. Modesto idrocele sn.

Ecco su questa ultima "lettura" (idrocele sn) entrambe gli urologi che ha consultato hanno dato parere negativo, resta come unico parere positivo quello del Dr. che ha eseguito l'ecogafia. Conviene approfondire questa discordanza di pareri? Anche qui, sarebbe grave un idrocele sottovalutato e non operato?

[#7] dopo  
Lasci stare. varicocele clinicamente non significativo. Per quanyto riguarda idrocele va visto dal vivo oltre che con ecografia. Devo quindi concordare coi colleghi urologi
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#8] dopo  
Utente 147XXX

Salve, sono il diretto interessato. Ok, dato che lo hanno escluso tutte e due gli urologi dopo la visita posso pensare a un errore di lettura dell'ecografia.

Le volevo porre un'altra domanda, ma il varicocele siccome preferivo non farmi operare come già scritto, è meglio tererlo sotto osservazione periodica ogni tot di anni perché potrebbe magari peggiorare in III, IV e V grado oppure rimarrà sempre stazionario al secondo?

La ringrazio per aver risposto a tutte le domande.

[#10] dopo  
Utente 147XXX

Ok grazie :)

Comunque in teoria un varicocele potrebbe peggiorare e passare da II a III (o IV o V) grado come potrebbe anche rimanere rimanere stazionario ed invariato giusto?

[#12] dopo  
Utente 147XXX

Guardi le porgo un'ultima domanda, anche se è piuttosto un chiarimento di una risposta già data.
Mettiamo che non abbia sensibili peggioramenti al varicocele la visita ogni cinque anni è sempre consigliabile?

La ringrazio ancora per tutto e mi scuso per l'insistenza, in caso di aggiornamrnti o altro scriverò ancora in questa pagina.

Le porgo i miei saluti

[#13] dopo  
le dico si in pubblico e no in privato. Ed in privatissimo soggiungo: se si dimentica non succede nulla.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org