Utente 195XXX
Buonasera Dottori,
vi scrivo in seguito a una visita al pronto soccorso a causa di un dolore molto acuto al testicolo sinistro dall'inizio della giornata. Il testicolo era gonfio, il dolore aumentava al tatto e si sentiva un liquido dentro. Sono già stato operato 3 volte di varicocele e forse, dopo consulti col mio chirurgo e un andrologo, dovrebbe esserci una quarta volta. L'urologo al pronto soccorso si è fatto una risata sapendo della mia storia, spiegandomi che lui ha sempre operato una sola volta in questi casi un po' deridendo i suoi "colleghi" e miei consulenti. Dopo un ecografia mi spiega che ho questa epididimite con idrocele reattivo e, dopo avermi prescritto 3 tipi di farmaci da prendere per 5 giorni(Flaminase, orudis e augmentin), mi ha fatto capire che l'unica soluzione e "ripulire il testicolo" con un intervento. Mi vuole fare un taglietto sul testicolo e ripulire il liquido e comunque metterlo a posto definitivamente...
Ho 19 anni e a questo punto mi ritrovo ancora più confuso..non so di chi posso fidarmi. Potreste darmi qualche consiglio?
Distinti saluti.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo in presenza di questi casi particolari e post-chirurgici, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare da questa sede una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e suggerire quindi un'indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Stia attento comunque a chi con una certa facilità spara a zero sui medici ed i colleghi che hanno preceduto il suo operato e senta almeno in diretta anche il suo medico di fiducia.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2]  
Caro signore,
chi non ha mai sbagliato scagli la prima pietra, per cui ci andrei pianino prima di deridere colleghi. Personalmente indagherei una volta risolto il problema acuto della infezione con ecodoppler scrotale, esami ormonali ed esame dello sperma sulla reale funzionalità dei testicoli, prima di avventurarmi così in una "ripulitina". La terapia per infezione è ok, stia di riposo e segua i controlli prescritti. Non si disorienti e conti pure su noi per quel si puiò da qua.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#3] dopo  
Utente 195XXX

Va bene Vi ringrazio davvero molto dottori. Appena posso ne parlo col mio medico di base..grazie ancora!

[#4]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatte le valutazioni del caso, poi ci aggiorni, se lo desidera.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 195XXX

Gentili Dottori,
sono di ritorno dal mio medico di fiducia il quale non ha saputo aiutarmi granché..quando ho avanzato l'ipotesi di consultare i tre medici (chirurgo, andrologo e urologo del pronto soccorso) mi ha fatto notare che non giungeranno mai alla stessa soluzione e che quindi devo affidarmi a uno solo..e a detta sua, l'urologo del pronto soccorso è un medico che vale e che nella sua ricetta sembra ben convinto di quanto dice (scrive "..è stato operato di varicocele per ben 3 volte!!!)..ma affidandomi alla fama potrei affidarmi anche agli altri due..
Intanto il dolore è diminuito di molto anche se è rimasto ancora qualche dolorino..
Il medico di fiducia alla fine ha detto che devo essere io a decidere di chi fidarmi..ma come posso scegliere?

[#7]  
Caro signore,
i medici di base dovrebbero saper indirizzare soprattutto in questi casi. Personalmente le suggerisco di apettare un po, riflettere ed informarsi da parenti ed amici. Poi fare le sue nuove valutazioni: in dubbio fra tre? Scelga un quarto e di quello si fidi.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org