Utente
Buonasera,sono in uomo di 42 anni e vengo a esporre la mia problematica.
A causa di dolore e bruciore alla minzione , l'urologo,mi dice di provare a mettere fino all'indomani della visita,gentalyn beta.
Li per lì sembra andare.
Mi sono recato dall'urologo il giorno dopo
I due giorni antecedenti avevo avuto un rapporto orale non protetto con una persona diciamo "facile". L'urologo mi diagnostica una forte uretrite,mi riferisce di vedere pochissimo puss all'interno,credo chiaro perché io spremendomi avevo visto solo umido ma trasparente. Il meato uretrale tendeva in un angolo a chiudersi come appiccicato..e quando urinavo sentivo come uno 'stack' di quacosa che si spiccicava. Cura:
Augmentin per 10 giorni da prendere subito,senza fare test e vedere cosa succede, per evitare il rischio stenosi. La prostata era apposto alla palpazione perchéuesto inverno avevo avuto una prostatosi curata con supposte di cortisone. Ho fatto presente al medico che intorno al prepuzio era venuto fuori una piccola bolla di 1-2 mm,che ricadeva a prepuzio chiuso,proprio sul meato uretrale che era ovviamente gonfio,rosso e dolente. Ma il medico riferiva che la piccola bolla non era niente. Mi dice di fare il tampone e tutti i test del caso fra una 30ina di gg. Non essendo soddisfatto riguardo a quella piccola bolla ,vado dal dermatologo. Mi dice che la piccola bolla solitaria sul prepuzio è herpes!Acyclovir pomata e via,5 volte al di'+ gentalyn.Intanto che prendevo l'augmentin (al 5 giorno ancora i dolori e bruciori alla minzione non diminuiscono di molto) e quindi continuo a mettere il Gentalyn Beta sul meato e un pò all'interno ma mi accorgo che molto probabilmente il cortisone mi da fastidio perché il meato rimane rosso. Come utilizzo il gentalyn normale sto molto meglio. Ogni tanto controllo il meato che tende a rimanere appiccicato e la minzione brucia da far paura e mi accorgo che sulla carta lascio segni di sangue,che provengono dal meato stesso. Chiamo il medico e gli dico il tutto ,compreso che gli antibiotici non stanno funzionando,mi dice che il sangue è una conseguenza della forte infiammazione (i linfonodi lato sx erano gonfi) di vedere altri tre giorni se gli antibiotici funzionano altrimenti fare subito il tampone e trovare l'antibiotico giusto. Chiedo a lui se l'herpes diagnosticatanto dal dermatologo possa essere causa dell'uretrite e mi dice di no.
Secondo lui non si tratterebbe di Herpes e che il tampone ci dirà tutto.
Torno a casa e stranamente mi sento meglio quando vado in bagno,quel bruciore stava sparendo,controllo il meato e vedo che non è più rosso e gonfio,vuoi vedere che l'antibiotico comincia a funzionare?
Controllo dentro al meato e vedo una cosa che mi sconcerta,all'interno adesso c'è come una membrana bianca che unisce le due pareti dell'uretra,tessuto cicatriziale?quello che stava sanguinando prima si sta cicatrizzando?è per quello che non sento quasi più bruciore ma solo il.solito 'stack' urinando?

[#1]  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Consiglio una visita urologica perché dalla mia postazione non è possibile consigliarle al meglio. Sarebbe necessario visitarla. Dubito comunque.che si siano formate stenosi. Aspetti l'esame colturale del tampone e mi faccia sapere. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#2]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,non ci trasmette gli esiti del tampone uretrale,eseguito con PCR e con la carica batterica,in maniera tale da valutare una terapia antibiotica mirata.Sconsiglierei di spremere il glande alla ricerca della goccia perduta,in quanto potrebbe favorire le recidive.Eseguirei anche una spermiocoltura.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#3] dopo  
Utente
Grazie delle risposte,stamattina quella membrana interna non la vedo ma c'è un pò più di bruciore. Per il tampone e la sperrmiocultura il medico urologo mi ha detto di aspettare almeno la prossima settimana per via degli antibiotici. Il virus sell Herpes lo trovano con il tampone?
I getto urinario cmq ha meno portata ed è assottigliato.

[#4]  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Il virus viene trovato anche se deve essere specificato nella richiesta. Mi faccia sapere. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#5] dopo  
Utente
Quanto conviene aspettare dopo la terapia antibiotica per eseguire il tampone?
Fortunatamente l'augmentin sembra funzionare,finalmente riesco a urinare senza bruciori, ma solo un leggero fastidio all'inizio della minzione finché il meato non si apre bene.Quindi continuerò altri 3 giorni come dice il medico.
Possibile che un Herpes porti a un uretrite così forte e piu' che mai essere solo una singola ulcera fin dall'inizio?mi fanno male i muscoli delle gambe come se avessi corso per un giorno intero.

[#6]  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Aspetti una settimana per fare il tampone. Per i sintomi e i suoi dubbi, aspettiamo la fine della terapia. Se i sintomi non passano, si dovrà effettuare ulteriori accertamenti. Difficile dire se ila sintomatologia è legata solo ad un ulcera...mi faccia sapere
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno,il.medico sulla richiesta del tampone ha scritto:
Tampone uretra tale clamidia e micoplasmi + spermiocultura


Da questi pochi esami si trova tutto?o conviene a sto punto che vado in laboratorio farmene altri?
Esempio per hsv1 e 2 vanno aggiunti?
Sarebbe il caso far prelevare campioni dalla piccola ulcera?

[#8]  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Dovrebbe contattare il laboratorio e domandare se viene cercato pure l'HSV. Mi faccia sapere risultato. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#9] dopo  
Utente
Apparte il pessimismo che in questi momenti prende..il tampone eseguito in quel modo rileva malattie più importanti come la sifilide,tricomoniasi etc?

[#10]  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Non penso. Io le specifico nella richiesta se le voglio cercare...mi faccia sapere
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#11] dopo  
Utente
Buonasera,a distanza di 4 giorni dalla fine della cura con augmentin sto bene,niente più bruciori,ma fino a mercoledi' prox non farò il tampone,anche perché nel frattempo a causa degli antibiotici mi è venuta la candida,come al solito non ostante prendessi fermenti lattici etc,quindi ho applicato canesten e devo aspettare 7 giorni prima di fare tampone.
Ho però ancora fastidio al linfonodo sx sempre gonfiettino e dolorabilita' a gamba sx e relativi muscoli interno coscia. La pelle all'inguine vicino allo scroto da come sensazione di infiammata ma non è manco rossa,normalissima,eppure è anche dolente.
E' normale?

Si è aggiunta anche un altra cosa strana. Quasi a fine cura, quando ancora l'uretra bruciava,per prova ho voluto avere un rapporto protetto e molto delicato per evitare dolore e sollecitazioni e l'eiaculazione è ovviamente stata dolorosa più dell'uscita del'urina,ma lo sperma era abbondante visti gli 8 giorni di astinenza . POI a distanza di altri 6 giorni (CURA finita e zero dolori) , tramite masturbazione leggera mi aspettavo di avere sempre un abbondante fuoriuscita di sperma..ma.invece quasi nulla!!!solo un pò di liquido tendente al trasparente/grigio.
Mi devo preoccupare o dopo uno stato infiammatorio può capitare?anche stasera dopo altri 2 giorni niente....solo poco liquido.

[#12]  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Ok aspettiamo il tampone. Per quattro riguarda l'infiammazione linfonodi le la cute arrossata dovrebbe farsi vedere dal suo medico curante. Non posso pronunciarsi se non la visito. L'eiaculazione invece può essere ridotta in stati infiammatori delle vie seminali e prostatiche. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#13] dopo  
Utente
No no Dottobre la cute non è arrossata,la sensazione è la stessa infatti la vado a guardare ma è tutto normale. Cmq oggi sto meglio sia di quelll che del dolore alla gamba .

[#14] dopo  
Utente
Buonasera sono a scrivere dopo i risultati di tutte le analisi.
Le analisi del sangue erano tutte perfette,avevo fatto richiesta anche delle Ignazio per l'herpes,e anche quello negativo.

Ma il tampone dice diversamente.
Niente clamidia (metodo immunoflorescenza diretta)
Spermiocultura negativa

DNA Herpes simplex 1-2 (metodo pcr) positivo per HSV1

Quindi dal tampone risulta l'Herpes,il dermatologo aveva indovinato (anche se a non sembrava herpes),l'urologo invece aveva detto che Herpes non era.

Adesso,quella piccola bollicina incavata io ho ancora dubbi che lo fosse visto che non mi dava ne bruciore ne prurito ne dolore.
In questo laboratorio quando ho chiesto di fare l'esame per HSV erano quasi come scesi dalle nuvole.

È possibile che sia in falso negativo?
E cmq come mi devo comportare a livello sessuale visto che dalla cura antibiotica è sparito tutto?

Grazie

[#15] dopo  
Utente
Scusate che sia un *falso positivo

A distanza di un mese è normale che la produzione di sperma sia ancora veramente ridotta?

[#16]  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Dopo la cura, rifaccia un tampone per vedere se il virus è debellato. Falso positivo con un virus non credo proprio. Mi faccia sapere. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#17] dopo  
Utente
Attualmente non sono più sotto cura da 20 giorni e i test li ho fatto 13 giorni fa. Ho chiesto se poteva essere un falso positivo in quanto,per quanto abbia letto su articoli medici online,se contagiati dal Virus dovrebbero esserci le igm o igg dell'hsv nei risultati ematici.

[#18]  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Mah...difficile che ci sia un falso positivo quando c'è già un sospetto clinico per una diagnosi che non è tra le più frequenti. Mi faccia sapere. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#19] dopo  
Utente
Grazie.

Guardando le analisi delle urine ci sono due valori appena fuori norma

Emoglobina 0.03
Eritrociti 20

Normale visto che, appena fino a qualche giorno prima a causa della uretrite perdevo qualche goccia di sangue dopo la.minzione?

[#20]  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Certo. È normale. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#21] dopo  
Utente
Vorrei togliermi una curiosità.

La piccola bollicina singola sul prepuzio che il dermatologo diagnostico come Herpes (al.contrario dall'urologo) sarebbe stato interessante prelevare materiale da quella ma non fu possibile a causa della guarigione prima del test.
Visto che testuali parole dell'urologo: " l'herpes se ti viene,viene fuori e non dentro l'uretra ".
Perché invece è risultata positiva dal tampone uretrale?

[#22]  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Il Cotton fioc viene strisciato su meato e uretra terminale distale. Dunque ci sta benissimo la diagnosi fatta. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi