Utente 457XXX
Salve,
ormai 6 giorni fa ho effettuato un'operazione di circoncisione totale. Al secondo giorno le perdite di sangue erano ingestibili, e siccome mi pareva chiaramente una situazione al di fuori della norma, ho chiamato il mio urologo che mi ha visitato. Mi ha detto di fasciare stretto ed usare il ghiaccio, e di contattarlo nel caso non migliorasse la situazione. La situazione non miglioró, tanto che il quarto giorno tornai da lui che mi diede altri tre punti. La sera stessa mi sembrava tutto perfetto, il sangue non usciva più. Purtroppo la mattina successiva, alla rimozione delle garze (asciutte), ecco che è tornato ad uscire, seppur in quantità decisamente ridotta. Ho provato a lasciare senza garze (come da lui consigliato) ed effettivamente il sangue si è fermato, creando una crosticina che circonda tutta la semicirconferenza destra della corona. Ora, io non oso toccarla sia perché è attaccata ai punti, sia perché finalmente grazie ad essa il sangue si è fermato, ma mi conviene lasciare cicatrizzare la ferita ed aspettare che la crosta cada da sola oppure devo intervenire, magari sciogliendola con dell'Amuchina diluita? La mia preoccupazione è che non riesca ad effettuare una corretta pulizia a causa di questa piccola barriera che mi impedisce di arrivare ai punti.

[#1]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Caro utente,
lasci che la cicatrizzazione faccia il suo corso. Avere delle piccole emorragie in seguito ad una circoncisione è, innanzitutto, normale e, in secondo luogo, evita il formarsi di fastidiosi ematomi.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 457XXX

Grazie! Le farò sapere lo svolgersi della vicenda.