Utente cancellato
Buongiorno Dottori,
Vi disturbo nuovamente a riguardo della circoncisione, causa fimosi, effettuata due giorni fa.

Il dottore in ospedale mi ha fatto un bendaggio al pene martedi dicendomi di tenerlo fino giovedi: stasera l'ho tolto, con un po di dolore, perchè la garza si era quasi incollata al glande e ai punti. Difatti ha sanguinato per un momento, penso forse sia saltato un punto. Il medico mi ha detto di applicare una pomata disinfettante due volte al giorno, nonchè di fare bagni in acqua tiepida e di scoprire il pene tirando indietro la pelle. Quest'ultimo passo risulta abbastanza difficile causa dolore, questo è normale? Attualmente ho il glande totalmente scoperto e sembra che la pelle sia attaccata alla base del glande...

Inoltre ho una domanda sull'anatomia del pene: sembra mi sia stata attaccata la pelle al glande, nella parte inferiore, tramite il frenulo: io pensavo che la circoncisione asportasse anche il frenulo cosi da avere la pelle "libera" sul pene. Questo "frenulo" sembra aver sanguinato in questi giorni e risulta molto sensibile, infatti al minimo contatto (con i boxer per esempio) provoca dolore e fastidio. Tutto nella norma?

Ultimo quesito: il medico mi ha detto, come scritto anche in precedenza, di medicare due volte al giorno con pomata disinfettante, è meglio poi coprire il pene con garza o lasciarlo scoperto?

Grazie mille anticipatamente, cordiali saluti

[#1]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Carp utente,
Il decorso sembrerebbe assolutamente nella norma.
Dopo la medicazione lo riposizioni come da meno fastidio.
Indifferente lasciarlo coperto o scoperto.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
396998

dal 2019
Egregio Dr Izzo,
La ringrazio per la gentile risposta. In questi giorni il dolore nella parte del frenulo, diciamo così, è costante, ma la ferita e i punti sembrano iniziare a guarire. Il dolore a scoprire il glande per bene persiste, ma sono passati 5 giorni dall'intervento dunque immagino bisogna pazientare ancora un po'.

L'unico quesito che ancora ho è il seguente: quando cerco di scoprire il pene tirando indietro la pelle, oltre ad avvertire dolore nella zona dei punti, lo avverto maggiormente nella zona del frenulo (dove mi sembra che la pelle sia attaccata al glande), tant'è che ieri durante la medicazione ha sanguinato un po'. È tutto nella norma anche questo? Perchè sembra davvero molto sensibile e fragile ad ogni contatto.

Grazie ancora per la disponibilità

[#3]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
La zona ventrale, e quindi quella del frenulo, è frequentemente quella che da piu fastidio nel post intervento.
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#4] dopo  
396998

dal 2019
Okay perfetto, questo mi rincuora un po'. Ultimissimo disturbo: tale fastidio/dolore, in quanto tempo si può stimare che passi?

Leggendo su internet si parlava anche di un'ipersensibilità al glande, visto che finora era sempre coperto per fimosi, che devo dire non aver avvertito, per fortuna.

Grazie mille ancora

[#5]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Ancora qualche giorno e andra meglio!
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#6] dopo  
396998

dal 2019
Grazie mille Dr Izzo per le sue gentili risposte e disponibilità.

Con i migliori saluti, buona continuazione.