Utente 482XXX
Gentili dottori ho ritirato da poco le analisi delle urine e vi riepilogo i risultati:
- Aspetto Limpido
-ph 5,5
-Peso specifico 1,025
-Proteine 10 mg/dl (fino a 10)
-Glucosio 0
-Ketoni 0
-Sangue 0,06 mg/dl (fino a 0,03)
-Pigmenti biliari 0
-Urobilina 0,2 mg/dl (fino a 1)
-Nitriti negativo

Sedimento: Leucociti(6-8 x campo), emazie(3-4x campo) , urati amorfi

Inoltre ho effettuato una elettroforesi proteica con i seguenti risultati:
Albumina 61,6 % 4,74 g/dl
Alfa 1 globuline 3,7% 0,28 g/dl
Alfa 2 globuline 7,2 0,55 g/dl
Beta 1 globuline 5,8 % 0,45 g/dl
Beta 2 globuline 5,8 % 0,45 g/dl
Gamma globuline 15,9 % 1,22 g/dl
Rapporto A/G 1,60
Proteine totali 7,7

Alla luce di tali risultati come giudicate l'esame delle urine e dell'elettroforesi proteica e sono preoccupanti le quantità di sangue e proteine trovate nelle urine? La VES (1 ora) inoltre risulta essere 3 mm. Il sangue e le proteine si possono ricollegare ai miei rapporti sessuali o alla masturbazione prolungata?

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
le alterazioni sono modestissime ed eventalmente correlabili ad una blanda infiammazione delle basse vie urinarie. Lei non riferisce disturbi particolari, diremmo semplicemente di bere più acqua e ripetere l'esame tra un mese.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 482XXX

Grazie per la risposta dottore. Volevo sapere se il valore di creatinina che è di 1,07 mg/dl (range 0,5-1.2), azotemia 27 mg/dl (range 10-50) e uricemia 5,8 mg/dl (range 3-7) sono da considerare normali per quanto riguarda la funzionalità renale, in quanto il medico di base personale mi ha detto che il valore di creatinina dovrebbe essere sempre al di sotto di 1 mg/dl e adduce ciò ad una non perfetta mia idratazione. A novembre ricordo di aver fatto altre analisi delle urine sempre allo stesso laboratorio e il cui valore di sangue era di 0,03 mg/dl e il valore di proteine di 5mg/dl. (stesso ph, aspetto, colore e peso delle attuali analisi) e pochi leucociti p.c., rare emazie e urati amorfi. Proprio per questo chiedo se la causa della presenza seppure modestissima come dice lei di sangue nelle urine, possa essere imputabile a masturbazione prolungata e frequente che in un certo senso va ad infiammare le vie urinarie. Vorrei poter stare tranquillo che non sia nulla di serio. Se vorrà rispondere ne sarei lieto. Come fastidio lo avverto seppure lieve durante la minzione e un leggero fastidio nella zona dx basso ventre.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Le ripetiamo che si tratta di alterazioni insignificanti e non è opportuno cercare a tutti i costi di trovarne una causa precisa. D'ogni modo, ua valutazione specialistica urologica diretta sarà certamente opportuna.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing