Utente 419XXX
Stamattina ho ricevuto insulti e minacce al lavoro: ho tutt'ora in modo continuativo lo stimolo ad urinare. Premetto che vado al bagno frequentemente anche in condizioni normali, e che sto attraversando di nuovo un periodo di ansia generalizzata, sempre dovuta al lavoro. Sono una donna di 50 anni, la pressione appena misurata è133/87

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'ansia è un ottimo amplificatore di tutte le sensazioni sgradevoli, lo stimolo ad urinare è una delle più comuni. Il medico deve però sincerarsi che il suo stimolo frequente ad urinare, che lei riferisce essere comunque già di base sempre presente, abbia solo un significato funzionale, oppure riconosca delle cause ben precise. Pertanto le raccomandiamo di parlarne comunque con il suo medico curante, che le farà eseguire quantomeno qualche accertamento di primo livello.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 419XXX

Grazie della risposta.
Aggiungo anche che a periodi faccio anche del muco da dietro e comunque sempre aria..potrei presentare dei prolassi? La ginecologa mi ha parlato di prolasso in forma leggera. I sintomi sono presenti e aggravati dalle gravidanze (16 e 12 anni or sono..

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Lo specialista che la visiterà valuterà anche questi aspetti.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing