Utente 492XXX
Salve,
Con mia moglie cerchiamo un figlio da 4 mesi e purtroppo non arriva.
Io ho quasi 32 anni lei 28.
Avevamo fatto entrambi degli esami e tutto era ok.
Ho fatto per curiosità un nuovo esame ieri e i risultati non sono molto piacevoli,è la prima
Volta che ho la motilità al 20% generalmente era sempre sopra il 50%.
Generalmente nel mio spermiogramma era non ottimo solo il numero totale ma l’urologo ha sempre detto che il quadro era compatibile con una gravidanza naturale.
Ho una ciste all’epididimo destro di circa1.5-2 cm ma l’urologo mi ha sempre detto che se non da fastidio posso non toglierla e pensare prima a fare dei figli.
Le scrivo sotto i valori risultati:
Ph 7.5
Volume 5
Concentrazione 8*
Numero totale 40
Aggregazione spermatica DISCRETA
Abbondanti leucociti,rare cellule e batteri.
Motilità progressiva 20*
Motilità non progressiva 40
Immotilità 40
Forma normali 10
Difetti della testa 40
Difetti del collo 10
Difetti del flagello 30
Eccesso citoplasma resid 10
Secondo voi è possibile avere un concepimento naturale?
Avevo fatto per due mesi fertimev come integratore e omnifert,esistono integratori più potenti?
È possibile migliorare questo quadro di motilità?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

ma, se ben comprendo dall'esame inviato, oltre alle motilità vi è un problema di numero adeguato di spermatozoi; se naturalmente il dato "Concentrazione 8*" vuol dire 8 milioni di spermatozoi per ml.

Riconsulti il suo andrologo od urologo di fiducia e con lui ridiscuta la sua situazione clinica.

Detto questo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/753-malattie-sessualmente-trasmesse-fertilita-uomo.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 492XXX

Si,il valore è quello da lei citato ma il mio urologo di fiducia mi ha sempre detto che è anche se sotto il numero minimo la fecondazione è possibile.
Pensa sia una informazione scorretta?
Ha qualche intengratore più forte da consigliare?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il dato, se confermato, va ben valutato e studiato eventualmente con indagini ormonali, ecografiche e quant'altro.

Non ci chieda altri schemi terapeutici e si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione terapeutica corretta e corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com