Utente 497XXX
Buongiorno,

Sono una ragazza di 22 anni.
Da circa una decina di mesi ho molto costantemente la sensazione di dover andare in bagno a fare la pipì anche quando magari l'ho appena fatta 2 minuti prima, poi torno in bagno, non ne faccio molta ma comunque sempre un pò ne faccio. poi spesso mi capita di sentire delle perdite di qualche goccia e avverto la sensazione di bagnato e subito vado in ansia per paura di non riuscire a tenerla e farmela subito addosso.

Sono stata dall'urologo il quale mi ha fatto fare una risonanza magnetica della parte pelvica e una uretrocistografia ma entrambe erano buone. Essendo poi continuato il problema mi ha fatto fare un esame urodinamico dove però non è emerso nulla di particolare se non che avverto la necessita di urinare anche con la vescica quasi vuota.

Questo problema mi sta indisponendo molto sopratutto da un punto di vista sociale perchè nelle situazioni dove sono con altre persone mi concentro ancora di più sul problema per il terrore di non riuscire a trattenere la pipì e farmela quindi addosso. Infatti non riesco ad avere alcun tipo di rapporto.

Sono davvero disperata dal problema.

Grazie mille in anticipo per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Ci riferisce che la situazione è stata già valutata in modo molto approfondito e non sono emerse alterazioni significative, in particolare dall'indagine urodinamica. Non abbiamo motivo di non fidarci di questi risultati, a questo punto mancherebbe solo più la valutazione endoscopica, sulle cui indicazioni si deve però esprimere il suo urologo di riferimento. Da parte nostra, rimane solo da chiedere se il suo ciclo mestruale sia regolare e se lei assuma la pillola. Per il resto, cer tamente si è instaurato un circololo vizioso di tipo psico-somatico con componenti ansiose, che non può essere isoltato ed eradicato dal punto di vista medico, ma solo - eventualmente - psicoterapeutico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing