Utente 526XXX
Buonasera a tutti, chiedo un consulto su un problema che ho scoperto di avere proprio oggi.
Da una settimana a questa parte mi è venuta la felice idea di masturbarmi senza arrivare all'eiaculazione, spesso fermandomi alcuni istanti prima.
Oggi dopo l'ennesima pratica, avevo l'inguine indolenzito e ho scoperto di avere una massa riconoscibile toccandola e un po' anche solo allo sguardo, sopra il testicolo sinistro. Circa 1-2 centimetri ad occhio e croce, sembra un groviglio di nodi al tatto.
Non so quando si sia formata e non se c'entra qualcosa col fatto di masturbarsi senza eiaculare.
Adesso, (dopo un eiaculazione) l'indolenzimento dell'inguine non c'è più, resta qualche fastidio e indolenzimento invece appunto nella zona sinistra dei testicoli.
Mi sarebbe un molto utile un vostro consulto sul da farsi.
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Trattenere l'eiculazione in modo ripetuto non è una buona pratica poiché si mettono in tensione strutture molto delicate, pronte a presentare il "conto" con la comparsa di fastidi poi difficili da debellare. Quello che lei palpa è probabilmente la testa dell'epididimo od un piccolo varicocele. Nulla di serio crediamo, comunque ricordi che ogni maschio dovrebbe sottoporsi ad una visita specialistica urologica almeno una volta ogni 10 anni.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing