Utente 202XXX
Buongiorno, vorrei delucidazioni su un esame citologico, su 3 campioni di urine.
Premetto che 6 anni fa ho subito un intervento di resezione renale bilaterale x un oncocitoma, e ho delle cisti renali e una prostata aumenta e adenomatosa. L'estate scorsa ho urinato sangue, e facendo gli esami delle urine avevo un tappeto di emazie, ho fatto un'eco alla vescica ed era ok. Quest'anno ho fatto il mio abituale controllo urologico e mi è stato prescritto l'esame citologico delle urine su tre campioni. Ho ritirato l'esito, mi è stato consegnato un solo foglio e c'è scritto "Leucociti, cellule squamose". Che significa? Come mi consiglia di procedere? La ringrazio anticipatamente per il suo consulto.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'esame citologico è dunque negativo per la presenza di cellule tumorali ed atipiche, questo è il risultato più importante. La presenza di globuli bianchi (leucociti) potrebbe essere corelata ad una infimmazione/infezione in corso, questo va correlato a quanto rilevabile dalla visita diretta e dai suoi eventuali disturbi urinari, dei quali peraltro non ci riferisce.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing