Utente 410XXX
Salve dottore in questi giorni sono affetto da ripetuti dolori addominali dx e fianco dx il tutto associato a ripetute perdite mattutine di liquido dal glande causandomi maggiormente fastidi brontolio e pesantezza in area pelvica la minazione tenta ad essere ridotta nessun bruciore solo dolore in alcune circostanze al atto minzionale sto assumendo da 1 anno Xatral 10 per un'incisione monolaterale del collo vescicale conservando l'eiaculazione eseguita ad Arezzo dalle ecografia addome completo non ah evidenziato nulla.. secondo una sua consulenza quali accertamenti per valutare meglio l'andamento della mia situazione grazie.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Dubitiamo che questi sintomi siano tutti necessaiamente collegati fra loro. Basterebbe una visita diretta per iniziare a fare un po' di charezza e di questo si può far carico il suo medico curante. Poi probabilmente lei dovrà comunque rivalutare la situazione urologica con accertamenti di base (es. urine, urocoltura, ecografia, ecc.).
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Salve DR. Piana seguendo i suoi consigli dalle esami chimico fisico delle urine si riscontra quando segue:

colore giallo chiaro
aspetto limpido
glucosio assente
proteine assenti
corpi chetonici assenti
pigmenti biliari: assenti
Urobilinogeno: inf. a 0.2
nitriti assenti
emonglobina assenti
esteresi leucocitaria assenti
PH 6.0
peso specifico 1014
esame citofluorimentrico del sendimento
eritrociti 4 /uI
leucociti 3 /ul
cellule epiteliali 2 /ul
muco 0,42 /ul
cristalli 0 /ul
batteri 20 / ul
Spermiocultura
ESCHERICHIA COLI 100.000 UFC/ML
ANTIBIOGRAMMA
nitrofurantoina 100 micog sensibile
gentamicina resistente
acido nalidixico resistente
ampicillina 10 microg resistente
cefuroxime 30 microg resistente
co-trisomazolo 25microg resistente
ciprofloxacina 5 microg intermendio
nofloxacina 10 microg resistente
ceftazidime 10 microg resistente

In base a tali risultati chiedo un suo consulto grazie.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gli esami dicono poco se disgiunti dai risultati di una visita urologica diretta. Solo il suo urologo di riferimento le può consigliare eventualmente una terapia idonea. Dal punto di vista generale, parrebbe opportuna una particolare attenzione anche a migliorare la funzione intestinale.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 410XXX

Salve dott. Piana seguendo il suo consiglio il collega urologo visualizzando tale esami indica di ripetere quando segue indicandomi seguenti esami esame urine urinocultura + abg tampone uretrale con metodo pcr con ricerca di ureplasma, miclospasma, clamidia, gonkccocco + abg.. secondo una sua valutazione nel campo tale esami sono più specifici di una spermiocoltura in quando non prescritta.