Intervento sclerosi del collo vescicale

Buonasera,
nel 2013 mi è stata diagnosticata una sclerosi del collo vescicale.
Dal 2013 prendo xatral 10 ma ora, arrivato all'età di 40 anni ed essendosi abbassata di molto la qualità di vita, mi è stato prospettato l'intervento che ha come effetto collaterale quello della eiaculazione retrograda.

Vorrei sapere se ci sono ad oggi delle tecniche chirurgiche che non prevedono tale effetto collaterale.


Grazie
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.1k 1.8k 19
Come noi sempre ripetiamo in questa sede, al momento non esistono procedure endoscopiche che siano in grado di ottenere una disostruzione ottimale e al contempo mantenere una inalterata eiaculazione anterograda. Nella nostra esperienza, il tentativo di salvaguardare l’eiaculazione porta spesso ad un risultato insoddisfacente dal punto di vista idraulico ovvero al rischio di recidiva dell’ostruzione a breve termine.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it