Sclerosi collo vescicale e serenoa repens

Buongiorno,
mi è stata diagnosticata una sclerosi del collo vescicale, con sintomatologia moderata, per ora non allarmante (necessità di urinare ogni due ore, lievi fastidi nella zona lombare, non mi capita di svegliarmi la notte con stimolo intenso ma ho preso l'abitudine di andare in bagno almeno una volta durante la notte).
Mi è stato prescritto un alfalitico, con valutazione ecografica periodica del residuo post-minzionale.
Nel frattempo sto curando da un paio di anni una alopecia androgenetica con Minoxidil.
Vorrei sapere se, nell'ipotesi in cui integrassi la cura con Serenoa repens o con la nuova Finasteride topica, potrebbero esserci interazioni con la patologia urologica in trattamento.
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
Sia la serenoa che la finasteride tipicamente non sono efficaci nei disturbi urinari da sclerosi del collo. Dobbaimo però avvertirla che questi prodotti, in particolare la finasteride, possono causare nel giovane degli squilibri ormonali, con comparsa di effetti collaterali talora considerevoli.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
la ringrazio per la risposta. Sono stato informato dei possibili effetti collaterali, quindi avevo già escluso la classica finasteride 1mg per os. Stavo valutando pertanto da un lato la finasteride topica (in commercio da pochi mesi) a basse dosi, o la serenoa. Alla luce della sua esperienza clinica ritiene che anche in questo caso gli effetti collaterali potrebbero essere significativi per la mia età?
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
Ovviamente non abbiamo alcuna esperienza sull'utilizzo dermatologico di questi prodotti.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test