Tolterodina e possibili effetti collaterali

Buonasera, volevo sapere se fosse possibile che assieme alla stitichezza (che ho letto essere molto comune) la Tolterodina possa causare spasmi muscolari.

Chiedo perchè pochi giorni dopo aver iniziato la terapia ho riscontrato un aumento di fascicolazioni/spasmi muscolari agli arti inferiori (che avevo già per via di un intervento, ma quasi trascurabili) che continuo ad avere dopo più di un mese (Ho fatto più controlli neurologici ed è tutto nella norma se non leggermente migliorato)
Mi è venuto il dubbio perchè leggendo per caso il foglio illustrativo questa sera ho notato che c'è scritto di fare attenzione con il farmaco se si ha una neuropatia
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 38.1k 1.7k 17
Questo farmaco può manifestare numerosi effetti collaterali, eventualmente favoriti dall'associazione con altri farmaci, ma quel che lei ci riferisce in particolare non parrebbe presentarsi, ovvero non con una frequenza tale da essere rilevato nelle valutazioni scientifiche, D'ogni modo, considerando che non si tratta certo di un farmaco salva-vita, il modo migliore per valutare la situazione nella sua realtà è sospenderne l'assunzione almeno per qualche giorno e valutare eventuali differenze. Si potrà eventualmente decidere se utilizzare un altro farmaco ad azione simile.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore grazie per la risposta, alla fine gli spasmi sono diminuiti seguendo la terapia cumulativa di pregabalin.
Tuttavia persiste la stitichezza anche prendendo fermenti lattici ed altre soluzioni, per ora mi è stato detto di dimezzare la tolterodina però temo che questa situazione possa durare a lungo o che sia un peggioramento
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 38.1k 1.7k 17
La stitichezza è invece uno degli effetti collaterali più comuni della tolterodina, come di altri farmaci ad azione simile (para-simpatico-litici). Lei non ci definisce ulteriormente la sua situazione ed il motivo per il quale assume questi farmaci, questo ci impedisce di formulare ulteriori considerazioni.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho avuto un intervento di disancoraggio midollare 2 anni fa che mi ha causato una vescica iperattiva. I dottori mi han sempre detto che posso solo migliorare anche se non si può dire se recupererò o meno.

Dopo un'urodinamica fatta a luglio mi è stata data la tolterodina e da lì la stitichezza che prima non avevo. Per me è un periodo pedante perché a questo problema si sono aggiunte anche due infezioni e mi preoccupa il fatto che possa essere peggiorato anche se magari è solo un periodo oppure il che si possano creare resistenze agli antibiotici se ho capito bene.
[#5]
Dr. Paolo Piana Urologo 38.1k 1.7k 17
Gli effetti collaterali dei farmaci para-simpatico-litici sono quasi costanti, comunque vi possono essere delle differenze tra un soggetto e l'altro. Se il disturbo è molto importante vale certamente la pena di provare un farmaco diverso. Ridurre il dosaggio diminuisce ovviamente anche l'efficacia.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

Allergia ai farmaci

Allergia ai farmaci: quali sono le reazioni avverse in seguito alla somministrazione di un farmaco? Tipologie di medicinali a rischio, prevenzione e diagnosi.

Leggi tutto