Blog Ragazze Fuori di Seno: bilancio all'ottavo anniversario

Dr. Salvo CataniaData pubblicazione: 29 ottobre 2018Ultimo aggiornamento: 05 novembre 2018

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

 

 

A novembre 2018 festeggiamo l'ottavo anniversario della attivita' virtuale del blog Ragazze Fuori di Seno, che ha registrato anche 2 eventi reali, attraverso 2 Convegni Nazionali :

Primo Convegno Novembre 2013- Milano

Secondo Convegno Novembre 2017-Lecco

 

 

 

Per una volta ho deciso di non fare io il bilancio annuale dell'attivita' del blog, perche' c'e' una Ragazza Fuori di Seno, che ha bene riassunto le finalita' e gli obiettivi dello stesso raggiunti, attraverso un articolo del 24 ottobre.

Questa donna e'  Lara Facondi, giornalista e agente letteraria. Ha lavorato per il Nuovo Paese Sera e collabora con la testata online Gli Stati Generali. È co-fondatrice dell'agenzia Maestri e Margherite in cui si occupa di valutazione di inediti, scouting ed editing giornalista e agente letteraria.

https://www.glistatigenerali.com/qualita-della-vita_salute-e-benessere/cancro-ricette-e-ironia-il-mondo-delle-ragazze-fuori-di-seno/

 

L'articolo da parte mia non merita commenti perche' spiega meglio di quanto sia stato capace il sottoscritto quale sia il ruolo del blog.

 

Cancro, ricette e ironia.. Il mondo delle Ragazze Fuori di Seno

 

di Lara Facondi

24 0ttobre 2018

"Vi scrivo altre due ricettine: il latte di mandorle e i biscotti alle mandorle e avena". Per scoprire come prepararle bisogna andare qui. E la prima sorpresa è che non si tratta di un blog di cucina, ma di un forum in cui le utenti approdano perché hanno in comune una patologia: il tumore al seno. La seconda è che all'interno si respira la vita, quella quotidiana fatta di lavoro, figli, mariti, faccende domestiche, ma anche di libri, film, viaggi, sesso. Il tutto scandito da interventi chirurgici, terapie e controlli.

Le belle notizie vengono festeggiate, quelle brutte metabolizzate, in un flusso di emozioni che travolge e impedisce di restare appollaiati sulla "sedia a dondolo". L'espressione è stata inventata dal padre del blog, il dottor Salvo Catania, chirurgo e oncologo, per descrivere uno stato di impantanamento in cui si rimugina e indugia in pensieri negativi. Quando qualcuna delle ragazze "si siede" ecco che ne arriva un'altra a stanarla per farla scendere. Il più delle volte è il dottor Catania a intervenire per ridimensionare le paure e invitare a guardare il bicchiere mezzo pieno e, soprattutto, «a non perdere di vista la bottiglia».

 Lo spazio virtuale esiste dal 2010 e ad oggi conta oltre 4 milioni e 300mila di visite, più di 46.000 commenti corrispondenti a 3030 pagine ed equivalenti a 83 volumi cartacei di 225 pagine, con 370 utenti iscritte.

La narrazione è molto importante nel percorso di cura – spiega il Dott. Catania – mi occupo di medicina narrativa già dagli anni '80 del secolo sorso: con il racconto si rimettono insieme i pezzi di "quel sé" che la malattia ha prepotentemente frammentato e si lancia una sfida alla solitudine che ad essa frequentemente si accompagna». Nel forum le utenti si sostengono a vicenda: chi ha una visita medica è supportata dalle altre, che il giorno prima dell'appuntamento dicono "in bocca al lupo" e poi chiedono "com'è andata?". E poi ci sono i dubbi e i consigli su parrucche, cicatrici, effetti collaterali, sintomi e molto altro. Uno dei mantra del blog infatti è che "Le terapie curano, ma le relazioni guariscono".

Non ci sono argomenti tabù: si chiacchiera di metastasi e ci si scherza anche su. Diventano "palle" che come sono arrivate possono "evaporare" e succede. «Nel blog si pratica la "sazietà semantica" – aggiunge il dottore – che serve a non sobbalzare più quando sentiamo parole con grande carica emotiva e simbolica come quelle più temute nei nostri incubi: cancro, metastasi, recidiva, morte».

Un altro strumento è l'ironia che Catania dissemina sotto forma di illustrazioni: «L'umorismo e l'ironia si coniugano benissimo con la resilienza – prosegue il medico – Non casualmente io allego vignette in continuazione. Serve soprattutto a sdrammatizzare, con una chiave di lettura differente, dolori e paure».

Il personaggio dei fumetti più gettonato è Mafalda, la ragazza sfigata per eccellenza. A lei si deve l'espressione "ansia e sapone", per fare riferimento alle ragazze che da poco si sono scontrate con la diagnosi di cancro e che sono quindi molto spaventate. Ci sono poi le utenti "storiche", che ogni tanto si affacciano sul blog per rassicurare le nuove, mostrare che a distanza di anni sono "vive e vegete" e offrire consigli. Le "marmotte", invece, vivono più a lungo se restano lontane dal branco, a cui fanno visita saltuariamente e sono un esempio per le altre. Un'altra figura presente nel forum è quella del caregiver: mariti, compagni, figli e figlie, amici e amiche. Anche loro hanno bisogno di conforto e confronto e spesso diventano un ponte tra le pazienti e il blog.

 Il mito della donna guerriera, le parole prese in prestito dal gergo militare, quelle che "ce l'hanno fatta" contrapposte a chi invece "ha fallito" non trovano spazio tra le Ragazze fuori di seno, che riconoscono però "la forza della fragilità" e praticano la resilienza, come fosse un esercizio fisico giornaliero: «Dieci minuti al giorno» è il tempo che il dott. Catania invita a dedicare al forum per imparare ad «uscire dal guscio».

 Un modo per farlo è ritrarsi con un selfie durante la chemio "rossa", nell'immaginario la cura più temuta. E così sul blog compaiono facce sorridenti con la flebo al braccio, sole o con mariti e compagni al seguito. O tubi con il farmaco che scorre, se non si è ancora pronte a "metterci la faccia". Tutto questo serve ad «esorcizzare», spiega il dott. Catania. Insieme a un pizzico di follia: «Le ragazze fuori di seno non aspettano che le cose accadano, le fanno accadere», aggiunge il dottore.

Tra una foto e una ricetta compaiono le richieste mediche, i dubbi, spesso generati dall'uso compulsivo di google, le paure. Catania risponde alle domande, rassicurando le più ansiose, raccomandando controlli (quando necessari) e spesso cogliendo lo spunto per proporre approfondimenti sui vari argomenti, rintracciabili poi in un indice a margine del forum. La relazione, che definirla medico-paziente appare riduttivo, non è circoscritta allo spazio virtuale. Ogni quattro anni circa, agli avatar si sostituiscono le persone in carne e ossa per incontrarsi dal vivo, nell'ambito di convegni finora organizzati a Milano, ma che dal prossimo potrebbero svolgersi anche a Roma. Al primo prese parte anche Ada Burrone, fondatrice dell'associazione Attivecomeprima e scrittrice, ma soprattutto donna a cui era stata affibbiata una prognosi pesante e che è invece vissuta molti anni dopo la diagnosi di tumore al seno. I suoi aforismi riecheggiano spesso nel forum, il più ripetuto dalle ragazze recita: «Il tempo non è nelle nostre mani, ma il modo di vivere sì», da ricordare ogni giorno, malati e non.

 

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44.html

Secondo Convegno RFS

https://www.medicitalia.it/news/senologia/7376-blog-terapia-e-secondo-convegno-nazionale-ragazze-fuori-di-seno.html

Bilancio sesto anniversario

https://www.medicitalia.it/news/senologia/6986-blogterapia-ragazze-fuoridiseno-rfs-bilancio-al-sesto-anniversario.html

Storia di una Ragazza Fuori di Seno

https://www.medicitalia.it/news/senologia/6614-la-storia-di-una-ragazza-fuori-di-seno.html

Quando il virtuale si incontra con il reale (Primo Convegno Nazionale)

https://www.medicitalia.it/news/oncologia-medica/4016-quando-il-virtuale-si-confronta-con-il-reale.html

 Il coraggio? No la Forza della fragilita' e Resilienza

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/4700-dare-sempre-speranza-i-fattori-predittivi-sono-una-mera-informazione-non-una-condanna.html

 

Autore

salvocatania
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1974 presso Università Catania.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano tesserino n° 3860.

100 commenti

#1
Utente 488XXX
Utente 488XXX

Cara Lara, per me hai saputo descrivere perfettamente lo spirito del blog all'interno del quale abbiamo la fortuna di avere un prezioso faro, il dott. Catania. Hai usato parole coinvolgenti ed emozionanti che corrispondono alla realtà, bravissima.
È sbalorditivo come in un blog con un tema talmente triste come la malattia e tutto ciò che ne consegue possano nascere tante cose positive come appunto lo scambio di ricette, lo scambio di battutte divertenti, e tantissimo altro!
Mi sento privilegiata ad avere incontrato tutti voi fuori di seno.
Grazie e a tutta vita!
Stella

#3
Dr. Salvo Catania
Dr. Salvo Catania

L'apprezzamento di una brava e attenta psicologa e' un valore aggiunto.
Grazie

#4
Utente 505XXX
Utente 505XXX

Carissima Lara
Hai descritto il blog in maniera eccellente
Qui parliamo di tutto dalle torte senza zucchero all’istologici alle chemioterapie dei successi e degli insuccessi ma con tanta voglia di aiutarci tra noi
Non potrò mai smettere di essere grata al Dott Catania che ha realizzato tutto questo e soprattutto il suo incoraggiamento è fondamentale per noi che dobbiamo affrontare operazioni cure e altro
Orgogliosa di essere una Rfs

#5
Utente 509XXX
Utente 509XXX

Ho scoperto da poco il blog, e me rammarico, anche io festeggio 8 anni da quel giorno ...... l'avessi saputo prima avrei affrontato tutte le prove non da sola ,ma in compagnia di splendide donne che hanno deciso di tenersi per mano durante questo viaggio. Un grazie al dottor Catania, per la sua sempre squisita cordialità. AD MAIORA.SEMPER

#6
Utente 505XXX
Utente 505XXX

Cara Lara,
Grazie della bella sintesi e della chiara e sorridente presentazione del blog.
Hai descritto bene il frullato di temi ed emozioni e le montagne russe in cui ci troviamo a 'giocarci' le emozioni di questa diagnosi.

Hai descritto bene anche lo straordinario giostraio che vigila sui nostri giri di giostra, lo stupefacente dott Catania, che ringrazio per il controllo delle operazioni, la costanza e la pazienza e la passione.

#7
Utente 501XXX
Utente 501XXX

Fedele rappresentazione di un mondo che sembra virtuale ed invece entra a regolare la tua vita reale. Bel lavoro Lara !
Sì è proprio così ! Non ho ancora trenta anni e sono entrata casualmente
nel blog dopo essermi confrontata con gli sguardi omertosi di diversi oncologi , che volevano dire "sei spacciata" per il mio Triplo Negativo.
Ho commesso l'errore di girare sulla rete consultando il dr. Google e ho avuto la conferma anche da siti istituzionali di essere spacciata.
Sono scappata anche dai blog di associazioni volenterose nel voler aiutare, ma capaci solo di farmi sentire inadeguata , perchè predicano il "coraggio" che io non ho, mentre qui avete valorizzato la "forza della fragilità". E per questo per la prima volta mi sono sentita compresa da qualcuno.
Prima piangevo da mattina a sera sulla sedia a dondolo ora ho cominciato persino a ridere e a rendermi conto se fuori piove o c'è il sole.
Grazie a tutti

Katia

#8
Utente 901XXX
Utente 901XXX

Hai descritto chi siamo, le nostre emozioni, le nostre paure...non avresti potuto fare meglio credimi. E' bellissimo far parte di tutto questo e ne sono onorata. Vorrei aggiungere altro...ma il tuo scritto rileggendolo anche più volte è incredibile e mi lascia semplicemente senza parole. Grazie infinite meravigliosa creatura.
Ti abbraccio
Titti

#9
Utente 480XXX
Utente 480XXX

LARA
hai scritto un articolo bellissimo che descrive perfettamente il blog e tutte noi, le nostre paure, le nostre gioie e la nostra voglia di andare oltre la malattia parlando anche di cose frivole..... sempre capitanane dal nostro Dott. Catania !
Grazie

#10
Utente 137XXX
Utente 137XXX

Lara carissima, dopo il testo prezioso della dott.ssa Chiara Schiroli arrivi tu a completare una idea molto bella del nostro blog, di come lo senti tu e di come in effetti è per noi tutte. Ti ringrazio per la descrizione precisa di una famiglia di Ragazze Fuori di Seno che si tengono per mano e insieme affrontano un percorso per niente facile, ma con la consapevolezza che stando insieme si può raggiungere un risultato desiderato nel miglio modo possibile. L'unione fa la forza non solo, ma porta uno scambio di idee, di esperienze comuni, di battute e sorrisi, di affetto ed è qui in questo blog che noi amiamo ritrovarci anche solo per un pensiero per chi affronta ogni giorno le cure, i controlli e gli interventi. Nessuna viene trascurata, c'è sempre qualcuna che è pronta ad ascoltare e a condividere ogni paura,
e tutto questo lo dobbiamo al dott. Catania che ha creato per noi questo punto di riferimento importantissimo e utilissimo. Grazie Lara del tuo contributo e rimani con noi come una buona Amica e una RFS di tutto rispetto.
Lori

#11
Utente 508XXX
Utente 508XXX

Gran bel lavoro di sintesi Lara !
Ho 28 anni e come Katia anche io Triplo Negativo per il quale se si esplora la rete non ci sono cure oltre la chemioterapia.
Il blog mi ha restituito la Speranza e persino di ritrovare il sorriso !
Non posso che ringraziare anche tutte le RFS che ormai mi sembra di avere frequentato a lungo e invece non le ho mai incontrate.
Inoltre...anzi in primis il dr. Catania infaticabile e paziente e che vedendolo scrivere a tutte le ore mi ha restituito la protezione genitoriale dei mie che quando ero bambina venivano a controllare nella mia stanza se dormivo oppure no.

#12
Utente 332XXX
Utente 332XXX

Lara

Il tuo dipinto anziché avere i tono grigi, visto che si parla di cancro, ha delle pennellate che dal giallo portano all’arancio i colori del sole
Entrando in questo spazio noi percepiamo questi colori e li facciamo nostri, regalandoci una visione a tinte splendenti che tanto fanno bene
Io sono entrata 4 anni fa ma ti sto scrivendo da lettrice esterna, da poco, sono una RFS che ha sempre praticato l’auto mutuo Aiuto senza mai girarsi dall’altra parte ma con tanti difetti, primo fra tutti quello di scrivere, a volte, di getto senza contare almeno fino a 100 0 1000, perché così si rischia di offendere persone che non lo meritano affatto ,anche se questo non è mai il mio intento.
Concludo ribadendo che, come hai scritto,benissimo, tu in questo spazio si parla di tutto, si ride, ci si aiuta nei momenti di ansia e alle volte possono nascere malintesi che poi come nelle famiglie si risolvono, questo spazio per me è sempre stato come entrare in casa
Ti ringrazio per avermi dato la possibilità di leggere una descrizione talmente perfetta che potrebbe quasi iniziare con C’era una volta........
Grazie Dr Catania per aver creato questo blog è grazie a te Lara per avercelo descritto così bene
“Il tempo non è nelle nostre mani , ma il modo di viverlo si”

#13
Utente 375XXX
Utente 375XXX

Grazie Lara per il riuscitissimo e non semplice lavoro di sintesi che sei riuscita a fare.
E veramente portentoso quanto il virtuale sia ormai in fatto di emozioni sovrapponibile al reale pur mancando il linguaggio del corpo.
Non dimenticando il dr. Catania che dal nulla ha creato questo variegato parco delle emozioni.

#14
Utente 478XXX
Utente 478XXX

Ciao Lara,
anch'io voglio dirti mille volte grazie per essere riuscita a fare un ritratto così vero e così emozionante della nostra famiglia RFS.
E' un ritratto che ha tutti i colori della VITA che si respira ogni giorno nel blog.
Grande gratitudine al dott. Catania.
Un abbraccio affettuoso a te, Lara, e a tutte le RFS.

#15
Utente 487XXX
Utente 487XXX

Cara Lara ti voglio ringraziare anche io per questo splendido articolo! Sei riuscita a ritrarre perfettamente cosa significa per ognuna di noi questo blog e contemporaneamente leggendo le tue parole io mi sono sentita anche orgogliosa di essere parte di questa famiglia speciale nonostante la causa che ci ha riunito tutte qui!

#16
Utente 130XXX
Utente 130XXX

Lara carissima, noi tutte ci rivediamo in questo meraviglioso quadro d'insieme. Sei riuscita, con pennellate precise, a dipingere brillantemente questa grande e colorata famiglia che ormai da un bel po' viaggia in giro per il paese in un bus che sembra avere sempre posti per chi decide di saltar su. Siamo tutte là, una accanto all'altra, pronte ad offrire una spalla a chi ha bisogno di un appoggio, ad ascoltare chi vuole parlare, pronte ad abbracciare, pronte a piangere insieme, ma anche a ridere, scherzare, a chiacchierare come se 'il mondo non ci fosse mai crollato addosso', come se fosse solo una dolce e spensierata sera in cui quattro amiche si rivedono a parlar di sé, davanti a del buon vin.

#17
Utente 499XXX
Utente 499XXX

Grazie a tutte, ragazze! Sono felice di essere riuscita a restituire un'idea del mondo delle Ragazze fuori di seno da voi condiviso. Per me è un onore farne parte, questo forum mi ha salvata nel momento più brutto della mia vita e avervi accanto mi ha permesso di ricominciare a guardarmi intorno, ad appassionarmi e ad uscire dal buio.
Un grazie particolare al dott. Catania che ogni giorno è sul blog a supportarci e sopportarci e che mi ha ridato la speranza e una nuova chiave di lettura per affrontare la malattia e l'esistenza in generale.

#18
Utente 484XXX
Utente 484XXX

Che dire? quando ho letto questo articolo mi ha fatto un piacere enorme, primo perchè iniziava con uno spunto a me caro che è quello della cucina, secondo perchè lo reputo un riconoscimento al lavoro ciclopico che continua instancabilmente a compiere il nostro Dottor Catania. Al di là di tutto è un articolo che fa piacere a leggersi, è chiaro scorrevole e racconta veramente tutto, d’altra parte non poteva essere diversamente scritto da una nostra RFS che mostra di avere un animo sensibile e aperto. Per me che sono in questo blog e non sono una storica ma forse neppure giovincella, mi ci ritrovo, quando sono entrata ero un po’ fuori ma poi ho trovato l’atmosfera che tu, Lara hai descritto benissimo con la mente di una competente giornalista ma pure con il cuore di una RFS. E’ un’atmosfera che ogni giorno diventa sempre più familiare, man mano ci conosciamo virtualmente ma realmente condividiamo emozioni. esperienze, piano piano usciamo, come dice il Dottore, fuori dal guscio. Ci unisce la speranza e la “forza della fragilità”... Ciao Lara

#19
Utente 485XXX
Utente 485XXX

Lara
che emozione! hai saputo tradurre con le parole esattamente ciò che il blog rappresenta per tutte noi. La famiglia rfs cresce di continuo ( e questo nn è un bene purtroppo ...) ma il trovare un porto sicuro dove approdare dopo lo tsunami emotivo del cancro è vitale.
Grazie di cuore a te, alle mie compagne di viaggio RFS e al nostro mitico (e dalla pazienza inesauribile) dottor Catania!

#20
Utente 275XXX
Utente 275XXX

Grazie a Lara, al suo articolo che parla in modo realistico di qualcosa che conosco bene. Sono quasi 6 anni che lo frequento. Ci sono stati cambiamenti, qualcuno e' salito, qualcuno e' sceso da quello che chiamiamo il nostro autobus della vita. Qualcuno come me sta facendo un giretto x il "mondo" ma sempre la sera pensa a cosa starà succedendo, chissa' che battuta starà facendo il nostro dott. Salvo, chissà come starà andando la cura di questa o quella ragazza, chissà il viaggio di quell'altra ancora e le preoccupazioni, le arrabbiature, le idee, le storie del vivere quotidiano che tutti conosciamo bene... . e con questi interrogativi digita. sulla tastiera il link, entra e si sente...di nuivo...a casa.

#21
Utente 380XXX
Utente 380XXX

Articolo chiaro e fedele ai sentimenti che ci uniscono alla ricerca di qualcuno che possa ascoltarci.
I miei piu' vivi complimenti, Lara !

Barbara

#22
Utente 386XXX
Utente 386XXX

Anche io mi ritrovo in questa fedele rappresentazione del nostro dolore.

Complimenti

Federica

#23
Utente 371XXX
Utente 371XXX

Articolo bellissimo che evidentemente nasce dal dolore dell'autrice se ha cosi' ben compreso (complimenti) quale sia l'universo dei sentimenti di chi comincia a farsi tante domande , a partire da quella piu' semplice, ma che difficilmente trova risposte " PERCHE' PROPRIO A ME ?"

#24
Utente 377XXX
Utente 377XXX

Complimenti Lara

Teresa

#25
Utente 499XXX
Utente 499XXX

Grazie ragazze! Mi ripeto, ma sono davvero contenta che vi riconoscete nel blog così come l'ho raccontato.
Un abbraccio

#26
Utente 510XXX
Utente 510XXX

Ciao a tutte. Sono Fiammetta.Sono stata operata al seno dal dott. Catania, 6 anni fa. Dopo 4 cicli di chemioterapia neoadiuvante, ho subito una quadrantectomia +svuotamento ascellare sinistro.E' stato riscontrato 1 linfonodo metastatico. 31 cicli di radioterapia..Tumore ormonoespansivo, infiltrante G3 e angioinvasivo. In effetti non mi sono fatta mancare nulla.
Però devo dirvi che ho vissuto questa esperienza con la massima positivita' e un po' di incoscienza. Pur vivendo il 1° anno un po' "nella nebbia", non mi sono mai fermata e ho continuato tutte le mie attività,soprattutto nel volontariato. Non mi sono mai chiesta " perché proprio a me?". E' una domanda che nn porta a nulla. E' forse preferibile che capiti a qualcuno che amiamo? O è più facile pensare che debba capitare ad un estraneo? Sto molto bene. Nessun problema al braccio che ha subito lo svuotamento. Il momento più difficile? Siamo un po' pazze noi donne, ma è stato quando ho perso a ciocche i miei capelli ricci e folti...credevo non mi potesse succedere e ho pianto per la prima volta davanti a mio figlio che mi aiutava a districare la capigliatura...poi parrucca bellissima e dopo circa 8 mesi tolta, con i miei capelli che ricrescevano velocemente. Mi sono sempre truccata e curata nel vestire. Importantissimo: un marito più spaventato di me che mi è stato sempre vicino con amore. Scusate se mi sono dilungata un po'. Complimenti per il blog, utile,reale e "affettuoso". Serene giornate

#27
Dr. Salvo Catania
Dr. Salvo Catania

Grazie Fiammetta per averci narrata la sua esperienza.

Pero' il blog dove possono leggere tutte le sue compagne di avventura (e vale la pena leggere la sua positivita') lo trova in questo link che Le allego

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-3280.html

questo e' il link dell'ultima pagina del blog che si aggiorna continuamente con i commenti . In fondo alla pagina trovera' un riquadro dove potra' postare il copia incolla di questo bellissimo commento.
L'aspettiamo !

#28
Utente 384XXX
Utente 384XXX

Sono d'accordo che l'articolo sia fedele ai sentimenti piu' diffusi del blog

Mi associo ai complimenti

Emma

#29
Utente 468XXX
Utente 468XXX

Cara Lara, per me Nina...sono entrata di soppiatto in questo spazio magico per ricevere aiuto o una semplice rassicurazione sul mio tumore bis dal Dott.Catania.Mai e poi mai pensavo di trovare una vera e propria Famiglia composta da di donne sì operate al seno, ma così preziose ed affettuose da stabilire con me da subito un legame fortissimo di sorellanza allo stato puro... io sono rinata con loro e con il nostro meraviglioso dott.Catania che possiede la capacità di trasmettere SPERANZA e tanta POSITIVITÀ...hai descritto con grande capacità di sintesi un mondo intero e di questo ti siamo grate...

#30
Utente 505XXX
Utente 505XXX

Leggo solo adesso questo bellissimo articolo di Lara e ne condivido ogni singola parola.
Il forum è una vera e propria "riserva di forza", creata dal Dr. Catania ed alimentata da ognuno dei partecipanti, in primis ovviamente il Dottore stesso, a cui attingere ogni volta che una paura o un dubbio assale, ma che giorno dopo giorno diventa un luogo dove ci si ritrova anche per parlare e scherzare fra noi, in un'atmosfera di condivisione e positività, che giova immensamente al nostro corpo ed alla nostra anima.

#31
Utente 509XXX
Utente 509XXX

Anche io mi ritrovo nell'articolo . Complimenti

#32
Utente 513XXX
Utente 513XXX

Complimenti a chi ha creato questo spazio di fuga per le nostre continue ansie e paure e alle persone che lo animano in continuazione.

#33
Utente 375XXX
Utente 375XXX

Rinnovo anche qui oltre che sul forum i miei Auguri di Buon Natale.

#34
Utente 515XXX
Utente 515XXX

Anche io Tripletta che segue il forum formulo gli auguri di un sereno Natale.

#35
Dr. Carla Maria Brunialti
Dr. Carla Maria Brunialti

Alla comunità delle CORAGGIOSE RAGAZZE FUORI DI SENO e al loro GURU giunga il mio affettuoso "SERENE FESTE",
ma soprattutto
"UN LUMINOSO 2019"!
Carla Maria

(guru, dal sanscrito: maestro, guida.. può andare bene dr. Salvo?)









#37
Utente 501XXX
Utente 501XXX

Tanti Auguri per un anno migliore, in particolar modo a quelle ancora che devono completare le terapie ed all'ideatore di questo spazio meraviglioso dove e' possibile esprimere tutte le nostre paure e persino le nostre paturnie.

Katia

#38
Utente 516XXX
Utente 516XXX

In ritardo ma con tutto il cuore

Tanti Auguri per il 2019

Silvana

#39
Utente 517XXX
Utente 517XXX

In notevole ritardo

Tanti Auguri di Buon Anno
ed uno in particolare all'ideatore di questo spazio unico.

Marzia

#40
Utente 518XXX
Utente 518XXX

Molto bello questo articolo !

#41
Utente 514XXX
Utente 514XXX

Ho letto solo adesso l’articolo di Lara,anche io sono da poco entrata nella famiglia delle ragazze fuori di seno,su consiglio del dott. Catania,e posso solo dire grazie,perché c’ è sempre qualcuno che ti risponde in ogni momento della giornata.GRAZIE perché siete e siamo una famiglia.

#42
Utente 518XXX
Utente 518XXX

Bellissimo articolo !

E spazio irrinunciabile per le nostre paure periodiche.

#43
Utente 499XXX
Utente 499XXX

Grazie mille per i vostri commenti. Sono contenta che vi riconosciate nel forum così come l'ho raccontato :)

#44
Utente 518XXX
Utente 518XXX

Salve dottore
Mi permetto di scriverle una e mail dopo aver letto molti suoi forum!
Le espongo il mio problema sperando in una risposta che mi dia aiuto!
Ho partorito il 14/8/18 e dopo 3 settimane a causa di una grave mastite ascessualizzata mi hanno fatto una piccola incisione su l’areola per drenare il pus! Purtroppo però ancora oggi il problema non si risolve... non si è riformato più l’ascesso ma dalle ecografie di controllo spuntano sempre delle raccoltine di liquido infiammatorio (edema ) mi hanno detto che non vanno via nemmeno dopo cure ripetute ogni mese di antibiotico ed antinfiammatorio! Quindi sento sempre bruciore che mi si irradia al cavo ascellare e a volte al braccio.
Lo specialista che mi ha seguito dice di continuare a fare una volta a mese antibiotico e antinfiammatorio anche per un anno e piano piano passerà ! Finora ho avuto solo come miglioramento il fatto che il seno si è ammorbidito e non si arrossa più all’esterno però appare sempre gonfio!
Lei cosa ne pensa ? Qualcuno mi dice che non guarirò mai!
Se lei riceve in Sicilia la vengo a trovare!
Grazie

#46
Utente 518XXX
Utente 518XXX

Grazie e scusate dell errore

#47
Utente 521XXX
Utente 521XXX

Bello e chiaro l'articolo sul blog

#48
Utente 521XXX
Utente 521XXX

Bellissimo articolo !

#49
Utente 521XXX
Utente 521XXX

Bell'articolo ed emozionante vedere in foto il sorriso di chi continua a vivere anche con l'ago infilato nel braccio.

#50
Utente 521XXX
Utente 521XXX

Spazio magico dove è possibile esternare le nostre paure e trovare chi possa comprenderle e condividerle.

#51
Utente 296XXX
Utente 296XXX

Buongiorno dottore ho fatto un ecografia al seno e mi sono spaventata xche mi ha chiesto di fare la mammografia le scrivo il referto ghiandole mammarie con ecostruttura finemente disomogenea con addensamenti fibroghiandolare al controllo a sede qse di sx si rileva formazione oculare di circa 13mme una minuta formazione di circa 6mm al q 2 piani retromammari indenni da tumefazione non si segnalano linfonodi patologici al cavò ascellare utili controlli e mammografia ad integrazione.grazie per la vostra attenzione

#53
Utente 644XXX
Utente 644XXX

Egregio Dott. Catania volevo, se possibile, un suo parere in merito...
A novembre 2018 ha riscontrato la presenza di un nodulo mammario sx, per cui ha eseguito ecografia mammaria con riscontro di nodulo di circa 2 cm al QSE di sx. La tomosintesi del 8.11.18 ha mostrato la presenza di nodulo a margini sfangiati con microcalcificazioni al QSE a sx . Altro nodulo disomogeneo lungo il al QSE in sede profonda lungo il profilo ascellare. Ha eseguito Citologico in data 15.11.18 con riscontro di carcinoma duttale infiltrante ER80%, PgR 90%, Her2 negativo. ln data 29.11.18 ha eseguito intervento di matectomia radicale sx nipple sparing, dissezione ascellare ed expander. L'esame istologico definitivo ha mostrato la presenza di tre noduli di diametro complessivo di 6 cm con componente invasiva di 2,1 cm, 1,2 cm 2 ed 1 cm. Mts del linfonodo sentinella. Presenza di mst in 3/9 linfonodi del livello con estrinsecazione extracapsularc, in 4/5 linfonodi del Il e III con estensione extracapsulare. ER + 90%, PgR + 20%. Iler2 3+ Ki 67 30%.livello.
Diagnosi: Carcinoma mammario Her2 3+ operata.
Prescrizioni: paziente candidata a terapia con EC x 4 cicli seguiti da taxolo per 12 settimane e contestuale Herceptin che proseguirà poi per ulteriori 12 mesi. Inoltre al termine della chemioterapia dovrà intraprendere il trattamento con LII-RH antagonista ed antiestrogeno oltre alla Radioterapia.
Eseguita TC Encefalo, Torace ed addome completo con mdc e Scintigrafia ossea con esito negativo.
Che ne pensa la prescrizione è corretta? avrebbe indicato qualche altra strada da percorrere?
Grazie.

#55
Utente 528XXX
Utente 528XXX

Buongiorno a tutto lo staff,
In seguito ad un'ecografia mammaria eseguita alla fine di 3 anni di allattamento , al seno destro ( dove oramai a questo seno il bimbo nn allattava più da un anno) mi è comparso un nodulo mobile al tatto ,ho fatto ecografia ed il senologo mi ha rassicurato dicendo che è benigno a margini definiti ma che deve essere controllato tramite mammografia digitale 3d +tomosintesi ,che ovviamente ho effettuato dopo pochi giorni , da premettere che ho svolto questa mammografia quando oramai era finito il ciclo , fatta mammografia questo è il risultato :
"A destra,QSI, presenza di tenue formazione pseudonodulare di mm 10 circa dai contorni lievemente sfumati da rivalutare con mammografia dual energy (con contrasto) non calcificazioni patologiche"
ovviamente sono andata in panico ho parlato con il radiologo del centro e mi ha spiegato che vuole accertarsi che sia vascolarizzato o meno ,quindi mi chiedo se caso mai sarà vascolarizzato si tratterà di un tumore maligno?? Ho paura sono giovane ed ho un bimbo piccolo volevo dei chiarimenti visto che dovrò effettuare questo tipo di mammografia tra non meno di due settimane perche' piu' efficace durante il ciclo mestruale quindi fino ad allora vivrò con l'ansia.
Mille grazie

P.s non ho nessuno in famiglia con precedenti di cancro al seno o all’ovaio ed ho smesso di allattare al seno sinistro circa un mese fa e a quello destro (quello con il pseudonodulo) circa un anno fa

#56
Utente 468XXX
Utente 468XXX

588799
Risali e posta dal link in azzurro che ha allegato Didi Fiduciaria. Lì il dottor Catania ti rispondera

#57
Utente 408XXX
Utente 408XXX

Buonasera,
mi chiamo Cristina
ho 45 anni e nel maggio del 2016 ho tolto un papilloma intraduttale al seno destro. Adesso sto combattendo con una forma aggressiva di adenomiosi uterina e la ginecologa ad ottobre 2016 mi ha inserito Mirena per le continue emorragie che avevo.
Per velocizzare l’adattamento di Mirena mi ha fatto assumere Cerazette per 2 mesi, poi 3 mesi di Klaira e adesso di nuovo Cerazette. Dovrò proseguire (se la situazione non migliora) fino all’estate. La ginecologa continua a tranquillizzarmi circa gli effetti sul seno...ma è realmente così?
Sto pensando di procedere con l’isterectomia perché non vorrei ammalarmi al seno nel tentativo di salvare l’utero.
Preciso che non ho familiarità per il tumore al seno e per il cancro ovarico.
Ringrazio anticipatamente per la risposta.

#58
Utente 468XXX
Utente 468XXX

Ciao vai più su e clicca sul link azzurro di Didi Fiduciaria.Qui non è lo spazio hiusto! 2 post indietro

#59
Utente 408XXX
Utente 408XXX

Grazie...ho provveduto

#60
Utente 529XXX
Utente 529XXX

Buona sera, sono nuova del gruppo, vorrei chiedere un'informazione, mia madre ha fatto mammografia e questo è il referto: presenza a sx Dell uqs di area di distorsione strutturale con storie dendritic he che si irradiano periferica ente, con piccola calcificazione contestuale di 10mm.cute e capezzoli regolari, cavi ascellari indenni. Adesso dovrà fare biopsia, c'e da preoccuparsi? Grazie in anticipo

#61
Utente 468XXX
Utente 468XXX

529752
Non sei bello spazio giusto.Se scorri più su cè un link azzurro postato da Didi fiduciaria.Clicca lì per entrare nel blog del dott.Catania

#62
Dr. Salvo Catania
Dr. Salvo Catania

Utente 529752 il 19.03.2019

Non e' la sezione giusta .
Dovrebbe ripostare la sua richiesta con il copia incolla su questo link

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-4928.html#msg76372

la pagina si aggiorna continuamente con l'arrivo dei post e comunque con il copia incolla puo' postare nell'ultima pagina del blog in fondo in basso dove c'e' una finestra per I commenti.

Si presenti per favore con un nome, MI RACCOMANDO. (Ovviamente di fantasia se ci tiene alla privacy)

SPECIFICHI SE PRESENTA UNA STORIA FAMILIARE PER TUMORE AL SENO O ALL'OVAIO.
E aggiunga qualche dettaglio in piu' (eta'....)

L'aspettiamo

#63
Dr. Salvo Catania
Dr. Salvo Catania

Utente 64416 il 18.02.2019

Utente 528799 il 13.03.2019

Utente 529752 il 19.03.2019

Dovrebbe ripostare la sua richiesta con il copia incolla su questo link

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-4928.html#msg76372

la pagina si aggiorna continuamente con l'arrivo dei post e comunque con il copia incolla puo' postare nell'ultima pagina del blog in fondo in basso dove c'e' una finestra per I commenti.

Si presenti per favore con un nome, MI RACCOMANDO. (Ovviamente di fantasia se ci tiene alla privacy)

#64
Utente 540XXX
Utente 540XXX

Un blog stupendo dove si apprende come riprendersi in mano la vita dopo tanto dolore.

#65
Utente 542XXX
Utente 542XXX

Questo blog e' un porto sicuro per le nostre paure.

#66
Utente 386XXX
Utente 386XXX

Porto sicuro mi sembra proprio il termine giusto in un contesto dove nessuno e' in grado di comprendere il livello del nostro dolore anche quando siamo circondati da familiari e amici.

#67
Utente 542XXX
Utente 542XXX

Ho avuto una grande fortuna , in fuga dai social e inseguita dal fantasma del mio Triplo negativo, ad avervi incontrate sulla strada del mio dolore.

#68
Utente 542XXX
Utente 542XXX

Questo blog che seguo dall'inizio delle terapie mi ha salvata dal baratro della disperazione. Anche io con il mio Triplo Negativo come un macigno ho avuto esperienze solo negative frequentando altri blog !
Grazie a tutte voi !

#69
Utente 543XXX
Utente 543XXX

Leggendovi allontano le mie paturnie. Complimenti all'ideatore di questo spazio meraviglioso per esprimere le nostre paure.

#70
Utente 543XXX
Utente 543XXX

Non potete immaginare quanta serenita' e' possibile trovare leggendo le vostre esperienze.
Grazie !

#71
Utente 544XXX
Utente 544XXX

Sono scappata da social (Facebook) frequentati da donne operate al seno che in assenza di un filtro di automoderazione , sono diventati "vomitatoi di paure", senza alcuna strategia di condivisione.
E questo non aiuta certo a superare l'inevitabile fragilita' che ci accomuna.
Complimenti all'ideatore di questo spazio straordinario.

#72
Utente 544XXX
Utente 544XXX

Dimenticavo di scrivere che anche io sono un Triplo Negativo !

#73
Utente 544XXX
Utente 544XXX

Bellissimo blog e meritati complimenti alla regia del Dottore !

#74
Utente 545XXX
Utente 545XXX

Mi unisco ai complimenti!
Blog unico !

#76
Utente 546XXX
Utente 546XXX

Scappata dai social di donne operate con il mio Triplo Negativo ed appena approdata in questo spazio sicuro !
Un abbraccio a tutti

#77
Utente 546XXX
Utente 546XXX

Unico sulla rete rifugio per le nostre paure.

#78
Utente 546XXX
Utente 546XXX

Insostituibile : ve lo dice un Triplo Negativo , scappata da informatori-caproni trovati sulla rete e soprattutto dai social (Facebook) affollati da donne operate "so-tutto-io" e che commentano solo per lamentarsi di qualcosa a partire dal tempo brutto di quel giorno.

#79
Utente 547XXX
Utente 547XXX

Anche io Triplo Negativo in fuga dai social e approdata in questo rifugio sicuro. Commovente la condivisione solidale che si respira in ogni pagina.

#80
Utente 547XXX
Utente 547XXX

spazio straordinario !!

#81
Utente 547XXX
Utente 547XXX

anche io triplo negativo

#82
Utente 548XXX
Utente 548XXX

Primo blog al mondo e non solo per la quantità dei contenuti !
Anche io Triplo Negativo

#83
Utente 548XXX
Utente 548XXX

Si puo' solo dire che si tratta di uno spazio unico e straordinario !

#84
Utente 549XXX
Utente 549XXX

Straordinario !!!

#85
Utente 555XXX
Utente 555XXX

Un punto di riferimento irrinunciabile per chi ha subito una esperienza come la nostra.
I social di donne operate sono veramente devastanti perchè si traducono in una gara a chi si lamenta di più

#86
Utente 555XXX
Utente 555XXX

Naturalmente per social di donne operate intendevo altri blog e siti diversi da quello delle RFS.

#87
Utente 556XXX
Utente 556XXX

Complimenti per il risultato di primo blog al mondo di Medicina Narrativa

#88
Utente 558XXX
Utente 558XXX

Blog unico e insostituibile in un deserto di empatia dove i social sono rifugio di chi sa solo lamentarsi.

#89
Utente 373XXX
Utente 373XXX

Unico riferimento sulla rete per noi tumorate confuse ed ansiose.

#90
Utente 559XXX
Utente 559XXX

Gruppo fantastico !

#91
Utente 559XXX
Utente 559XXX

Complimenti per il fedele articolo e meritati riconoscimenti per il blog

#92
Utente 563XXX
Utente 563XXX

Grazie per la serenita' che sapete trasmettere in questa meravigliosa famiglia.

#93
Utente 565XXX
Utente 565XXX

Siete tutte fantastiche !

#94
Utente 560XXX
Utente 560XXX

Buongiorno, dopo i controlli mammografici sempre negativi (ultimo a marzo 2019), ad agosto mia moglie (44 ANNI - peso 70 kg altezza 1, 60 m) per dolori schiena e gamba (malgrado affetta da sclerosi multipla e insensibile all'arto per operazione ernia L4-L5) viene ricoverata in oncologia. Tutti gli esami del caso scoprono noduli di 15 e 8 mm:
1) ER 100% PgR 85%MIB1: 40% HR2 IHC score +1
2) ER 100% PgR 5% MIB1: 10% hr2 ihc SCORE +1

Multiple locazioni secondarie al rachide in particolare D5, L4, L5 piccolo versamento pleurico di 12mm e sospetta focalità di 9mm nel fegato.

Abbiamo iniziato con LETROZOLO e PALBOCICLIB il primo ciclo, in attesa di radioterapia palliativa a D5 e terapia zoledronica dopo estrazione 3 denti.
Vorrei capire se la strada è giusta, vorrei avere un vostro parere e qualche informazione in più, considerando che siamo consapevoli che la cura non esiste per ora, ma la speranza di cronicizzare la malattia si e speriamo di poterla ritenere anche tramite vostro parere qualcosa di assai concreto.
Grazie infinite.

MARCO sANTUARI

#95
Utente 332XXX
Utente 332XXX

Marco Vittuari
In questo spazio non riceverà risposte
Deve postare la sua richiesta nel blog RFS

#97
Utente 566XXX
Utente 566XXX

Questo blog è una realtà geniale ed unica!

#98
Utente 569XXX
Utente 569XXX

Concordo che questo spazio sia unico nel suo genere

#99
Utente 570XXX
Utente 570XXX

Spazio fantastico per chi cerca di tornare ad una vita normale
Grazie

#100
Utente 570XXX
Utente 570XXX

Prof. Catania come promesso ho raccontato la mia esperienza sul blog !

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche tumore al seno 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Senologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contenuti correlati