Molti pazienti arrivano a visita dermatologica presentando una o più unghie discromiche, ovvero aventi una pigmentazione diversa dal solito.

Di fatto il controllo delle unghie è uno dei più gettonati durante una visita dermatologica, magari effettuata per altri motivi; spesso il paziente ci racconta di aver effettuato - anche per mesi - terapie antimicotiche nella presunzione di una infezione da candida o altro micete.

A volte il dermatologo scopre che questi pazienti hanno addirittura effettuato terapie sistemiche (per bocca) molto importanti e "pesanti" per lungo tempo, finalizzate alla cura di un "fungo dell'unghia" senza avere effettuato preventivamente una visita dermatologica.

Succede che, molto spesso, quel paziente ha una affezione dermatologica a carico dell'unghia nella quale:

  1. il fungo non c'entra nulla
  2. il fungo è presente, ma solo per motivi secondari ad un altro problema dermatologico

Vediamo quali sono i problemi più classici che conducono all'errore terapeutico il paziente che non si è rivolto preventivamente ad una sede dermatologica:

- Psoriasi ungueale

- Lichen ruber planus ungueale

- Eczema cronico

- Distrofia della matrice ungueale

(di tipo post-traumatico o degenerativo come ad esempio processi artrosici)

- Dermatiti detritive

(per utilizzo di caustici o tensioattivi importanti come detersivi, ammoniaca etc.)

- Altre Malattie dermatologiche genetiche od acquisite

(pachionichie, trachionichie, yellow nail syndrome etc.)

- Tumori epidermici o melanocitici

 

Quindi, dalla Psoriasi ungueale, al Lichen ruber planus ungueale, agli eczemi cronici, ai traumatismi autoprodotti, fino alle più classiche "distrofie ungueali" senza escludere situazioni più complesse o importanti, il messaggio che deve passare è questo:

Prima di iniziare terapie sistemiche (spesso molto pesanti per il nostro organismo, soprattutto a livello epatico e renale) per curare una presunta onicomicosi (un fungo dell'unghia), rivolgiamoci allo specialista dermatologo per escludere, con la visita e se occorre con esami specifici altre condizioni.

In più ci piace sottolineare che anche in caso di fungo dell'unghia,  la scelta dell'antimicotico deve essere:

- ben studiata, per le sempre più frequenti resistenze dei miceti

- adattata al paziente, alla sua età ed alle altre malattie eventualmente concomitanti