Utente 453XXX
Gent.mo Dottori,
sono affetto da parecchio tempo da artrite psoriasica che curo da circa due anni con Arava (leflunomide) 20 mg -una cp al giorno. Ho recentemente effettuato una ecografia cardiaca di controllo perchè affetto da diabete di tipo 2 e ipertensione, con le seguenti conclusioni:
"VS ipertrofico, normale per diametri cavitari e cinesi segmentaria, F.E. 65%. Cuspidi aortiche fibrotiche non determinanti alterazioni flussimetriche di rilievo. Al doppler inversione del rapporto E/A come da alterato rilasciamento diastolico" .
L'artrite psoriasica può essere stata concausa della sucennata fibrosi delle cuspidi aortiche?
Gradirei un vostro prezioso parere.
Cordiali saluti.

anni 52 -

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il quadro ecocardiografico riportato è compatibile con le sue patologie vascolari (ipertensione) e con il progressivo invecchiamento (fibrosi valvolare) ma non ha nulla a che vedere con la sua patologia reumatologica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 453XXX

Iscritto dal 2007
Gent.mo Dr Martino,
la ringrazio per la sua celerissima e gradita risposta.
Ma, oltre la terapia in atto (triatec, fulcro sipra, Avandamet, congescor), cos'altro potrei fare per evitare ciò che lei definisce "progressivo invecchiamento (fibrosi valvolare)?
Riangraziandola anticipatamente le invio i miei più cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Tenere sotto controllo i valori pressori e quelli di colesterolo in primis, cercando in generale di praticare un corretto stile di vita.