Utente 748XXX
Buongiorno,
da qualche mese (da Maggio per l'esattezza) soffro di una fastidiosa "bolla" nella regione metatarsale del piede destro, nella zona dove la pelle è più spessa.
Sembra essere molto profonda (non sono riuscito a forarla con un ago, passando lateralmente) e non regredisce col tempo!
La superficie è liscia, ma ovviamente reca i segni dei miei tentativi di risoluzione, che ne hanno modificato la forma rendendola ruvida.
Essa mi porta un dolore a volte acuto ma medio-basso (riesco a camminare zoppicando un poco), a volte quasi insignificante, ma il più delle volte la stessa risulta indolore. Non noto differenze in base alla calzatura o al movimento del piede stesso (pressione, flessione, ecc...).
Quello che mi preme sapere, a monte di una visita medica mirata, è se essa (la vescica) sia un semplice fastidio o un sintomo di altro, non potendo io fisicamente recarmi dal mio medico curante fino almeno a metà settembre!
Grazie dell'attenzione prestatami,
Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
la presenza di una bolla , ossia una raccolta di liquido sieroso o siero ematico può essere dovuta ad una molteplicità di possibilità.
E' unica?persiste nel tempo immodificata? il contenuto come è? la profondità?, è emorragica? la bolla è grossa ,tesa?vi è una base eritematosa? Lei soffre di diabete? ha fatto attività sportiva intensa? in passato ha avuto lesioni simili?assume farmaci?
Purtroppo non mi è possibile azzardare diagnosi; credo che la visita dermatologica sia consigliabile
CordiaLITà
[#2] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2008
Allora, andando con ordine:
1- Si;
2- Si, per ora, ma non ne posso avere la certezza per via del mio intervento.
3- Non mi è possibile saperlo con esattezza, è troppo profonda
4- No
5- E' molto profonda, superiore a 4 mm suppongo
6- No, non è tesa, grossa all'incirca 1 cm, dai bordi non definiti
7- No
8- No
9- No
10- Non penso di averne avute
11- Non attualmente
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
da quello che mi dice, potrei pensare in primis ad una cisti , verosimilmente tendinea o a comtenuto mucoide, ma tutto dovrebbe essere verificato dal dermatologo, anche con l'ausilio di mezzi strumentali.
Provveda.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2008
Provvederò. Nel frattempo, come posso arginare la cosa? Ci sono prodotti "generali" e topici per diminuire il gonfiore ed il dolore?
[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Nella attesa della opportuna visita specialistica ed indagini sicuramente potrà giovarsi di un antiinfiammatorio -antidolorifico a tipo FANS, prescritto dal medico di base.
Cordialità
[#6] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dei consigli!
[#7] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2008
Mi rivolgo nuovamente a Voi, poichè nel frattempo qualcosa è cambiato!
Nella zona circostante la vescica, e nella zona subito sotto (verso l'arcata insomma) si sono formati dei piccoli rigonfiamenti, di 1 o 2 mm di diametro, a gruppetti di 3. Sono poco visibili, hanno un colorito leggermente più scuro della pelle circostante.
PS: anche il dolore è aumentato leggermente!
[#8] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Nel sospetto che si tratti di una neoformazione, cistica o meno, deve sottoporla la visita ed ev. esami strumentali che lo specialista riterrà.
Cominci magari dal medico di base se al momento no è possibile.
Cordialità
[#9] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2008
Purtroppo al momento non sono nella mia città di residenza, ma molto lontano!
Più che al Pronto Soccorso non posso andare, e sinceramente non mi sembra il caso di arrivare a tanto, per poi avere una visita sommaria (giustamente).
Quindi dovrò aspettare metà settembre...
Se posso permettermi, di cosa può trattarsi secondo Lei?
[#10] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Non posso saperlo ma il fatto che persista, sia profonda e dolente e che abbia le caratteristiche che abbiamo già discusso mi fa propendere più per una neoformazione di ndd, da valutare (quindi non una bolla).
Suppongo che anche lì dove si trova potrà accedere a qualche medico....
[#11] dopo  
Utente 748XXX

Iscritto dal 2008
Al massimo anticipo il rientro...
Grazie ancora dei consigli!