Utente 127XXX
Gentile Dott.
Da 4 mesi soffro di bruciore e prurito vaginale accompagnato spesso da il frequente bisogno di urinare. L'anno scorso avevo un'infezione vaginale da E.Coli a seguito di una gastroenterite. Questa volta i sintomi erano diversi dunque ho curato con varie lavande e creme come il Tantum Rosa, Meclon, Betadine, Fitostimoline. Nessun successo.
Ho fatto un tampone con seguente risultato:
Negativo per Trichomonas
Positivo il FISH test
Numerosi leucociti (15-20/campo)
Presenti Clue cells
Esame Colturale 90% Gardnerella vaginalis e 10% Candida
Azzenza di lactobacilli

Vorrei sapere:
1) se ho causato questa infezione per i troppi lavaggi disinfettanti?
2) sono costretta a prendere l'antibiotico o posso affidarmi a fermenti lattici e ovuli omeopatici? (Per E.Coli ho preso l'antibiotico e sono stata male)
3) deve curarsi mio marito che è asintomatico?
Ringrazio anticipatamente per la cortesia
Buon lavoro

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

fatto salvo il concetto che questa non è la sezione per parlare di omeopatia, le suggerisco di portare i suoi esami dallo specialista di competenza quale è il DermoVenereologo : un esame senza visita e storia clinica serve solo ad amplificare la confusione.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 127XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio per la tempestiva risposta. Seguirò il suo consiglio sulla visita specialistica. Saluti