Utente 111XXX
BUONGIORNO,
MI CHIAMO CLAUDIO, HO 41 ANNI E A SEGUITO DI UN EPISODIO DI SVENIMENTO
(STAVO FACENDO LE PULIZIE IN CASA, FACEVA MOLTO CALDO, AVEVO MANGIATO
POCO, MI SONO ABBASSATO ED HO SUBITO AVVERTITO UNA FITTA ALLA SCHIENA,
RIALZANDOMI POCO DOPO MI SI E' ANNEBBIATA LA VISTA E SONO SVENUTO SENZA
PERDERE CONOSCENZA, MI SONO RIPRESO DOPO AVER MANGIATO DELLO ZUCCHERO)
MI SONO SOTTOPOSTO AD ECO CHE HA EVIDENZIATO LE SEGUENTI CONCLUSIONI:

"Ottima tolleranza allo sforzo senza disturbi. All'ECO di base quadro di tachiaritmia sunisale funzionale, con successivo regolare incremento di P.A e frequenza cardiaca.
Test massimale negativo per ischemia miocardiale inducibile.
Segni di lieve ipertensione arteriosa border line di base.
Utile controllo funzionalità tiroidea."

VORREI SAPERE SE L'IPERTENSIONE SEGNALATA DALL'ECO RITENETE AVERE UNA
CERTA IMPORTANZA DA RICHIEDERE LA SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI E SE
POTREBBE PER CONTRO ESSERE UTILE UNA DIETA, SE SI, DI CHE TIPO
INOLTRE VORREI SAPERE PER QUALE MOTIVO VIENE SUGGERITO UN CONTROLLO
ALLA TIROIDE

GRAZIE MILLE PER L'AIUTO
SALUTI
CLAUDIO

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
La pressione è da controllare , ma non credo che al momento richieda trattamento (si tratta solo di lieve ipertensione borderline). potrebbe essere utile una dieta povera di sodio e il controllo della tiroide puo' essere utile per escludere una forma di ipertiroidismo (almeno cosi' credo) che potrebbe giustificare gli elevati valori pressori.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera,
grazie per la sua gentile risposta e volevo metterla al
corrente dei successivi sviluppi.
Ho effettuato gli esami per il controllo della tiroide e
è risultato tutto nella norma.
Mi sono recato quindi dal cardiologo per una visita e mi
ha fatto un ulteriore ECG con le seguenti conclusioni:

ESAME OBIETTIVO: P.A. 160/90, F.C. 82 Cuore: impurità
sistolica in mesocardio. Torace normoventilato.

ECG: Aritmia sinusale. Non segni di danno miocardico
nè alterazioni della ripolarizzazione ventricolare.

ESAMI CONSIGLIATI:
Monitoraggio della pressione arteriosa
ECG Holter
Ecodopplercardiogramma

Faccio presente che ogni volta che mi viene misurata
la pressione dal medico risulta abbastanza alta per una
situazione emotiva, in quanto mi sono sottoposto ad un
monitoraggio e la pressione è risultata nella norma.

Vorrei sapere se l'aritmia sinusale è normale e se
secondo lei è necessario indagare ulteriormente con
tutti questi esami visto l'unico episodio descritto
precedentemente.

Grazie per l'aiuto
Saluti









[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Credo che non si debba preoccupare, ma comunque l'Holter fornirà certezze sulla sua aritmia sinusale.
A disposizione per ulteriori consulti