Utente 128XXX
Gentilissimi dottori...Sono poco più che ventenne.Da circa un mese ho dei problemi riguardanti l'erezione.Appunto un mese mi sono accorto del problema, che gradualmente è diventato più serio, in quanto nell'ultimo rapporto non sono riuscito ad effettuare la penetrazione. Io credo sia un problema psicologico in quanto il luogo dove svolgo i miei rapporti sessuali credo non sia sicuro per il fatto che non avvengono dentro mura domestiche o familiari. In più pensieri riguardanti ricerca di lavoro e attesa riguardo l'esito di un concorso mi distolgono continuamente da altri pensieri. E ovviamente non mancano problemini familiari e stress associato agli stessi. Cosa mi consigliate?Grazie anticipatamente a quanti interverranno.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,é evidente che la logistica degli incontri e la aspettativa dell'esito del concorso giochino un ruolo centrale nella dinamica del disagio sessuale riferito. Aspetterei l'evolversi degli eventi per poi decidere in merito alla necessità di una visita andrologica che,alla Sua età,chiarirebbe i dubbi e le curiosità che sono fisiologiche.Ci aggiorni in seguito.In bocca al lupo!(con buona pace delle balene...).Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo per la sua risposta dott. Izzo. Aspettaremo un pò. Crepi il lupo..Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
forse hai chiesto troppo a te stesso in questo periodo. Con la mente piena zeppa di preoccupazioni (lavoro, famiglia, ragazza, ecc.) avere erezioni perfette è quasi un'utopia.

Come suggerisce il Collega Izzo mi darei una bella pausa: fai passare tre mesi, accetta quello che viene da un punto di vista sessuale, un po' come se in questo periodo tu non ti dovessi aspettare più di tanto.

Se passato tale periodo i sintomi sono identici ti consiglio una valutazione andrologica e successivamente una consulenza psicologica.

Ma sono quasi certo che un po' di tempo e un po' più di pazienza saranno la miglior soluzione
[#4] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille Dott.Bulla...mi ha tranquillizzato...facciamo passare questo periodo...Grazie ancora, buon lavoro.
[#5] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Bene, grazie a te di averci scritto