Utente 101XXX
Buongiorno,
sono una donna di 34 anni e nel marzo 2006 mi é stato diagnosticato un prolasso
mitralico.
Nell'ultimo controllo fatto a Febbraio 2009 il prolasso é risultato con "minima insufficienza":

Referto del Cardiologo:
Elettrocardiogramma RS,FC = 78, atpie ST costanti, PA = 110/80,
Click Mitralico Variabile con lieve olosistolico apicale in decubito, buono
stato cardiaco, nessuna controindicazione ad eventuale estroprogestinico.
Periodico Controllo: prolasso mitralico con minima insufficenza.

Ho in seguito eseguito gli esami specifici per verificare la mia eventuale
predisposizione genetica alla trombosi e sono risultati tutti negativi.
La mia domanda é se, considerando tutto questo, posso cominciare a prendere la Pillola Arianna fin dal primo ciclo senza temere controindicazioni o peggioramenti del mio stato cardiaco.

Grazie mille per il Vs Servizio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Non ci sono controindicazioni all'assunzione dell'estroprogestinico in pazienti con prolasso mitralico.
A disposizione per ulteriori consulti