Utente 122XXX
Salve! A fianco delle mia descrizione,ho messo tra parentesi le mie richieste:

da circa 10-11 anni pratico masturbazioni.Non ho mai avuto rapporti sessuali.Mi masturbo regolarmente 1 volta ogni 1-2 giorni.Mediamente l'atto durava tra i 30 sec. e il minuto. Non ho mai avuto impotenza ne'mancanza di eccitamento (ha senso parlare di eiaculazione precoce in assenza di rapporti sessuali?)

2 anni fa ho iniziato a fumare hashish-marjiuana. Sotto il loro effetto,duravo qualche decina di secondi in piu',con erezioni piu' forti e maggiore libido (sapreste dirmi come il THC regola le funzioni sessuali?).

Da agosto di quest'anno ho smesso di fumare marjiuana-hashish ma ho continuato l'assunzione di ZOLOFT + ZYPREXA,cura iniziata 1 anno fa per problemi che ho riportato nel consulto psichiatrico.Nella 1 settimana ho avuto assenza di stimoli sessuali.
Ho fatto le analisi del sangue con questi risultati: PROLATTINA 20 ng/ml (range 2.6-18), FSH 0.5 mIU/ml (1.3-13.5), LH 1.1 (1.1-8.7). Il dottore dell'usl mi ha detto che i valori erano assolutamente normali.
Nelle successive 2-3 settimane il desiderio e' ritornato ma la situazione e' degenerata:ridottissima quantita'di sperma,problemi di erezione,e in aggiunta le mie masturbazioni duravano esattamente 5-10 secondi,neanche il tempo di avere un'erezione che eiaculavo! Dopo 5-10 minuti mi ritornava il desiderio,mi rimasturbavo ma la situazione non migliorava minimamente (ma questi farmaci non dovrebbero ritardare i tempi eiaculatori?)

Da settembre,per motivi vari,ho lasciato anche la farmacoterapia:la quantita' di sperma era leggeremente aumentata,i problemi d'erezione si sono leggermente attenuati ma l'eiaculazione precocissima e' rimasta tale e quale.

Da ottobre ho ricominciato a fumare marjiuana-hashish:nonostante 3-4 spinelli fumati consecutivamente non mi diano piu' gratificazione,ho notato totale assenza di impotenza e quantita' di sperma aumentata. La durata media dell'atto masturbatorio e'salita a 20-30 secondi.

In questo mese ho fatto 2 prove:
1-prima di avvertire l'eiaculazione,mi fermo,inspiro e contraggo per 3-4 secondi il muscolo PC.Poi espiro.Dopo 4-5 contrazioni,riprendo a masturbarmi. Il risultato e' maggiore eccitazione con eiaculazione immediata (per caso ho sbagliato in qualche fase della tecnica?)
2-al posto di masturbarmi in modo tradizionale,ho praticato massaggi e carezze al frenulo dopo la fase di eccitazione-erezione.Provo ipersensibilita'che mi fa aumentare le contrazioni del pene,l'eccitazione e quindi i tempi eiaculatori sono rimasti invariati.Non penso di avere il frenulo corto.Quando il glande e'scoperto,il frenulo e' tesissimo ma non da dolori e piega in modo lievissimo il glande in basso.

La prox settimana,rifaro' le analisi del sangue.Il medico ha aggiunto TESTOSTERONE,ESTROGENI e BETA HCG(ci sono esami del sangue piu' approfonditi? E'meglio che mi faccia vedere da qualche esperto?)

Vi ringrazio per qualsiasi commento ed opinione di ogni tipo che possiate darmi. Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
E' ora di uscire dal guscio e confrontarsi con una sessualità condivisa non con noi specialisti, ma con una persona in carne ed ossa che possa goderne con lei.
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per il commento Dr. Castiglioni,ma non ho ben capito se il suo invito e' di trovarmi semplicemente una ragazza oppure di non preoccuparmi dei sintomi accusati poiche' in assenza di rapporti sessuali completi non si puo' capire se ho disturbi sessuali... Se si riferisce soltanto al cercarmi una ragazza probabilmente non ha letto il mio consulto nell'area psichiatria...

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Ovviamente il mio intento era quella di sdrammatizzare una situazione che la sta angosciando. Certo che intendevo dire di non preoccuparsi perchè finchè non ha una partner la sua sessualità è incompleta e i segni che lei riferisce non sono interpretabili come disfunzione sessuale. Mi scusi per il fraintendimento.
[#4] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Ok grazie per il chiarimento.

Saluti