Utente 133XXX
Buongiorno dottore,
le descrivo brevemente il mio neo. E' un neo abbastanza grande, 7 cm x 3 cm, piano, peloso (i peli del neo sono leggermente più scuri degli altri anche), si trova sulla gamba. Ho fatto circa un anno fa la visita dal dermatologo che, dopo la visita, mi ha detto che è benigno al 100 %.
Quello che volevo chiederle è:
1) E' possibile farlo asportare con il laser? Se sì, da un punto d vista estetico, mi ritroverei con una grossa cicatrice o no?
2) Un neo benigno, col tempo, può trasformarsi in un neo tumorale (pur non esponedolo al sole) ?

Grazie mille per la disponibilità

Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Carissimo,
1 - per un nevo di queste dimensioni sulla gamba potresti fare delle exeresi seriate, cioe' toglierne un pezzo alla volta ogni 6-8 mesi. Residua una cicatrice lineare solitamente accettabile. L'alternativa e' quella di schiarirlo con il laser Q-switched (Nd:Yag, allessandrite o Ruby) ma e' piu' brigoso e meno sicuro come risultato.
2 - nevi di questo tipo possono teoricamente ospitare un melanoma nel loro contesto: e' pero' una eventualità assolutamente rara (scusami il paragone ma hai piu' probabilita' di un decesso per un incidente stradale che per un melanoma in quel neo...)Consideralo un problema essenzialmente estetico.
A disposizione per chiarimenti, cordialissimi saluti
[#2] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta prontissima,
vorrei però chiederla due cose che non mi sono chiara:
1) Qual è la migliore soluzione da un punto di vista estetico e clinico tra l'exeresi seriate e il laser?
2) Potrebbero sorgere dei problemi dopo una di queste due tipologie di intervento (es. il neo reagisce e si tramuta in neo malingo...)?

Grazie mille ancora per il tempo dedicatomi

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
1 - dipende dalle caratteristiche del nevo, ne parlera' con il professionista che prendera' in carico il suo caso
2 - assolutamente no. Il fatto che "stuzzicare" un neo lo possa fare diventare maligno e' storia della medicina: numerosissimi studi hanno dimostrato che non e' vero.
Ancora cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille della gentilissima risposta dottore