Utente 752XXX
Salve,
Sono un ragazzo di 24 anni e premetto che l'anno scorso mi sono sottoposto ad un intervento di frenulectomia (mi è stato reciso il frenulo troppo corto, ma non sono stato circonciso). Ora riesco perfettamente a scoprire tutto il glande, però è molto sensibile e se lo tocco con le dita o lo strofino su qualche tessuto ciò mi dà dolore e fastidi. Ho notato che se lascio scoperto per qualche minuto il glande, quando diventa completamente asciutto questa sensibilità si riduce abbastanza anche se i fastidi non scompaiono del tutto. E' probabile che questa sensibilità derivi dal fatto che per anni, avendo avuto il frenulo corto, il glande è sempre rimasto in un 'ambiente' umido?
Nei rapporti sessuali ho sempre utilizzato il preservativo (anche in quelli orali) e questo, evitando il contatto diretto, ha sempre aiutato a tenere lontano i vari dolorini. Ora però che ho una relazione stabile vorrei, almeno nei rapporti orali, evitare il profilattico ma avendo questo fastidio la cosa si complica e sta diventando una scocciatura.
Leggendo altri consulti ho notato che a molti è stata consigliata la circoncisione: io vorrei proprio evitare questa alternativa sia perché ho già subito la recisione del frenulo, sia per un fatto estetico. Quali altri rimedi ci possono essere? Esistono 'esercizi' da fare, creme particolari da applicare o saponi da utilizzare?
Chiedo solo dei pareri, sicuramente andrò a fare una visita specialistica: mi consigliate di andare da un andrologo o da un dermatologo?
Ringrazio in anticipo per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,vedo che continua a bypassare il Suo andrologo...Dalla nostra postazione,non potendo vedere di persona,non possiamo formulare un giudizio di merito.Credo,però,di poter escludere il ricorso ad una circoncisione,in quanto il glande si scopre con facilità in erezione.Se non si fida del Suo andrologo,lo cambi. Cordialità.
[#2] dopo  


dal 2009
Sì infatti ho già preso appuntamento con un altro... grazie per la risposta, penso che avere un parere aggiuntivo sia sempre un bene.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni,se ritiene.Cordialità.