Utente 995XXX
mio figlio ha 16 mesi e sin dalla nascita gli è stato diagnosticato il testicolo dx ritenuto ha sempre fatto eco e visite di controllo. per 4 settimane ha fatto una cura di kriptocur spray nasale ma il testicolo non è sceso.la diagnosi dell'ultima eco fatta il mese scorso è la seguente:
regolare lo spessore delle guaine scrotali. assenza di idrocele. didimo dx ritenuto al terzo superiore del canale inguinale in sinistro retrattile,normali per margini.il didimo dx misura mm 13x7x5 per un volume in ml 0,26.il didimo sx misura mm 13x8x7 per un volume in ml 0,39. l'ecostruttura appare bilateralmente omogenea. regolari lo spessore e l'ecostruttura degli epididimi.
in seguito a ciò il chirurgo mi ha fissato incontro x accertamenti e poi per operazione. il mio dubbio è questo: premesso che già questo incontro è saltato una volta perchè il bambino ha avuto 3 gg di febbre alta dovuto ad un virus alla gola(diagnosi del pediatra)e che c'è un certo allarmismo per il virus dell'influenza A. non come medici ma come genitori mi consigliereste di procedere senza timori con l'operazione o di rimandare il tutto nel dubbio che il bimbo possa in seguito all'operazione essere più debole e vulnerabile a questo o ad altri virus stagionali? p.s. aggiungo che nell'ospedale dove il bimbo dovrebbe operarsi (con un ricovero di 2 giorni)questa mattina è deceduta una bimba di 8 mesi "forse" affetta dal virus h1n1
in attesa di una vostra risposta anticipatamente ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
40088

Cancellato nel 2010

Gentile signora
attualmente l'intervento chirugico per testicolo ritenuto, è assolutamente consigliabile effettuarlo non oltre il primo anno di vita( per ragioni mediche che sarebbe lungo spiegare); quindi l'intervento per suo figlio è urgente. L'influenza o altri motivi non c'entrano.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 995XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille dottore x la franchezza e la celerità della risposta.