Utente 136XXX
In data 20 aprile 2009, all’improvviso, in pieno benessere, appena poco dopo pranzo, sono vittima di un malore, caratterizzato da malessere generale, vampata di calore, caldo al torace, tachicardia (sembrava avessi un infarto) senso di soffocamento e di morte. No perdita di conoscenza. L’evento dura pochi minuti. Subito dopo, il medico di base constata pressione e ritmo cardiaco nella norma. Sembra essere un attacco di panico.
Preoccupato, in data 22 aprile, eseguo ECG ed ECOCOLOR-DOPPLER CARDIACO, PROVA SFORZO, GASTROSCOPIA, esami del sangue, compresi elettroliti. tutto, con esito nella norma.
Nei giorni a seguire, si presentano i seguenti, ripetuti malesseri:
1.continua sensazione di gola irritata (dopo l’episodio del 20 aprile, accusavo raucedine); tanto da sentire sempre la necessità di schiarirmi la voce;
2 crisi caratterizzate da episodi di sudorazione palmare alle mani e sudorazione generale (a volte durante il sonno, sempre alla stessa ora, circa tra le le 5-6 del mattino)palpitazioni, tachicardia, tremori, sensazione di dispnea e fame d’aria, sensazione di costrizione e sensazione di pesantezza toracica, accompagnati da forte nausea allo stomaco;
5.un singolo episodio di svenimento, con perdita di conoscenza, al mattino, dopo colazione, con sudorazione fredda; subito dopo, il medico di base riscontra valori pressori e ritmo cardiaco nella norma;
7. sensazione di secchezza della bocca, al punto da indurmi a bere in continuazione;
9.Ansia,irritabilità, nervosismo e cambiamenti di umore;
10.Extrasistolia ventricolare;
11.Fascicolazioni a riposo;

Attualmente, mi è stata diagnosticata solo una tiroidite cronica linfocitaria, in fase di compesnso(antiperossidasi e microsomiali positivi; tireoglobulina e calcitonia, FT3, FT4 TSH, e anti TIBIA regolari; AMA e ASMA assenti)ed una piccola ernia iatale da scivolamento.
Io, tuttavia, continuo a vivere male, da circa sette mesi, cadendo in depressione al punto che, con il ripetersi di questi brutti episodi.
Sono, perltro, un podista e sono molto preoccupato per la salute del mio cuore.
Da ultimo, la scorsa notte, sempre alle ore 5 del mattino mi sono svegliato con forte ma di testa,avvertendo le pulsazioni accelerate agli occhi, tachicardia, peso al petto, sudorazione specie alle mani, senso di vertgini e svenimento.
tutti i medici consultati concordano nel fatto che detti episodi siano crisi di panico ed ansia, ma come stanno le cose?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in base al suo scritto, la sua sintomatologia sembrerebbe effettivamente afferire alle patologie da lei lamentate, alla tiroide (sudorazione, tremori, ansia, irritabilità, extrasistoli), alla gastropatia (raucedine, peso al petto), all'ansia in genere.
La negatività degli esami cardiaci, e le patologie da lei lamentate, sembrano davvero escludere problemi al suo cuore.
Saluti