Utente 138XXX
buongiorno vorrei espormi il mio problema.
premetto che ha da pù di un anno che non ho rapporti sessuali completi con una ragazza ma solo saltuari rapporti orali forse anche per questo problema che mi crea imbarazzo.
Non solo in situazioni di intimità con una ragazza ma anche in situazioni di semplici baci o coccole, noto sempre una fuoriuscita di liquido abbondante che forma una macchia bagnata sulle mutande che a volte è di grosse dimensioni.
Io volevo chiedervi se questo può essere dovuto a una questione mia psicologica oppure a un problema fisico.
Questo problema mi sta creando un blocco.
Riporto una epididimite riscontrata ad aprile.
Grazie per l'attenzione e scusate se forse non mi sono spiegato bene.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente è normale che in fase di eccitazione ci siano queste secrezioni
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio per la rapida risposta.
Il mio dubbio nasce dal fatto che prima non avevo mai avuto questo problema.
Inoltre è normale che queste secrezioni avvengono anche con il pene non in erezione?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

il liquido "pre-eccitatorio" da lei osservato generalmente serve ad alzare il pH a livello dell'uretra, cioè il "canalino" da dove esce l'urina ma anche lo sperma.

Questo liquido permette agli spermatozoi, presenti nel liquido seminale, di uscire senza essere "colpiti" dall'acidità che generalmente è presente in questa struttura anatomica da dove passa appunto anche l'urina acida.

Comunque, se questo liquido è "abbondante" o fuoriesce in situazioni non previste, è bene far valutare la situazione anche dal suo andrologo di fiducia; in alcuni casi questo "disagio" può segnalare un problema infiammatorio a livello delle vie seminali.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

Una abbondante , fastidiosa, secrezione di liquido eccitatorio può essere dovuta ad una eccessiva stimolazione del sistema neurovegetativo parasimpatico che viene ad attivarsi nelle fasi di eccitazione sessuale stimolando le ghiandole uretrali e parauretrali a produrre e secrnere liquido che normalmente ha funzione lubrificante.
Molti pazienti sono molto infastiditi da tale fenomeno, che potrebbe essere scambiato per una eiaculazione e che può disturbare la partner che dovesse iniziare dei preliminari sessuali trovando un pene completamente bagnato
ne parli con il suo medico o urologo
per gli opportuni accertamenti e eventuali terapie
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
vi ringrazio davvero per la vostra disponibilità
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

a questo punto, come spesso ripeto da questo sito e vista la sua "giovane" età, approfitti di questi "disturbi-malesseri", per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
dopo aver rifatto l'ecografia ai testicoli per controllo a 6 mesi mi è stato riscontrato un varicocele a sx e più lieve a destra.
A questo punto il mio medico mi ha prescritto la visita dall'urologo e uno spermiogramma.
Riporto i dati dello spermiogramma:
Volume 2ml
ph 8
colore avorio
filanza normale
forme normali 4o%
anomalie della testa 50%
anomalie nel tratto intermedio 5%
anomalie della coda 5%
cellule rotonde 3x10^6/ml
ab anti-spermatozooi:negativo
tempo di liquefazione 20min
agglutinazione testa-testa assente
agglutinazione coda-coda assente
agglutinazione mista assente
conta spermatozooi 93x10^6/ml
conta totale spermatozooi 186*10^6
motilità tipoA (lineari attivi) 33%
motilità tipoB (lineari non attivi) 29%
motilità tipoC (non progressivi) 6%
motilità tipo D (immobili) 32%
spermatozoi vitali 86%
coclusioni:reperto normale

In attesa della visita urologica di settimana prossima volevo avere un vostro parere su questi risultati alla luce sia del mio problema di varicocele ma anche dell'altro di cui vi avevo raccontato in precedenza in relazione anche a un problema di erezione.
Vi ringrazio.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

per il problema varicocele ed relativo esame del liquido seminale le consiglio, visto l'esame che ci ha inviato con alcuni parametri un po’ "irrealistici", come la morfologia degli spermatozoi normale all'40%, come prima cosa da fare quella di ripetere l'esame, possibilmente presso una struttura dedicata ed aggiornata che segua le indicazioni date dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Con un esame più attendibile e fatto seguendo dei criteri internazionali accettati potremmo poi ridiscutere il suo problema “infertilità”.

Invece sul tema "problema all'erezione", se desidera avere più informazioni dettagliate su questa tematica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.
[#9] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
in che senso irrelistici?
leggevo di altri spermiogrammi con forme normali anche al 30%
saluti
[#10] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Se mi parla di "infertilità" mi spaventa.
Ho eseguito lo spermiogramma su prescrizione del medico da presentare all'urologo in relazione al problema di varicocele.
Mi dica pure quali sono questi dati irrealistici ed eventualmente presso quali centri è possibile rieseguire l'esame secondo modalità che ritiene più corrette.
Saluti e grazie
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore

tanto per darle un dato, le ricordo che dal 1999, dati confermati poi nel 2003, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha posto dei criteri di valutazione della morfologia molto ristretti e, per questo dato, la normalità posta prima al 50%, è scesa al 14-15%.

In sostanza con gli attuali criteri di valutazione del liquido seminale difficilmente si riscontra una morfologia normale degli spermatozoi superiore al 20%.

Sui Centri dove fare l'esame la cosa migliore è chiedere un consiglio al suo medico curante oppure al suo urologo od andrologo con sicure competenze in patologia della riproduzione umana.

Ancora un cordiale saluto.
[#12] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Ho la visita urologica alla fine di questa settimana, spero di mettere un pò di ordine alla mia confusione e insicurezza.
La terrò informata, grazie dell'appoggio.
Saluti
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

certo, ci tenga comunque aggiornati sull'evoluzione della sua situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

[#14] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno dottore, ho effettuato la visita urologica settimana scorsa, per il problema di varicocele il dottore mi ha detto che è una cosa lieve,niente di preoccupante e di rifare l'ecografia tra 6 mesi.
Per gli altri problemi di liquido prespermatico abbondante e qualche problemuccio di erezione il medico mi ha riscontrato un stato infiammatorio generale evidenziando i linfonodi inguinali molto gonfi.
Mi ha detto che i miei problemi derivano senza dubbio da questo stato infiamammatorio.
Mi prescritto sensimev blu per 2 mesi e esami del sangue dei linfonodi.
Volevo sapere un vostro parere.
Grazie
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

noi, da questa postazione, le diciamo di seguire attentamente tutte le indicazioni ricevute dal suo medico e, fatte le indagini accennate, poi ci aggiorni.

Un cordiale saluto.