Utente 122XXX
Buonasera Gentile dottore, ho 60 anni e da quasi 30 ho un problema che non considero grave o preoccupante se non un pò fastidioso. Sono abbastanza in buona salute faccio sport e cerco di curare la mia alimentazione, sono un donatore di sangue da 40 anni e di conseguenza faccio gli esami di rutine ogni anno. Il PSA è sempre stato nella norma, prendo mezza pastiglia di nebilox per una leggera ipertensione. Il problema che ho da molti anni è che alla notte verso le 3 o 4 mi sveglio perchè ho il pene inturgidito e devo alzarmi ed andare in bagno ad orinare dopodichè ritorna alla normalità per tornare la stessa situazione dopo un'ora o due, premetto che se voglio riposare devo alzarmi ogni 2 o 3 ore ed andare ad orinare. Mi scuso per il disturbo, se può rispondermi La ringrazio infinitamente, cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la diagnosi dufferenziale si fa fra priapismo notturno intermittente e sonno leggero. Magari scatenato da una qualche patologia prostaica. Meglio che veda un collega dal vivo, da qua non so fare di meglio.
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la sua cortesia, buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

molti maschi , verso i 60 anni, avendo una prostata che è aumentata di volume e che ostruisce in qualche modo le vie urinarie, ogni 3-4 ore sentono la necessità di urinare. Di giorno il fenomeno non crea problemi ma di notte questo induce il soggetto a svegliarsi.
Lo stato di attivazione e di riempimento vescicale possono indurre uno stato di tumescenza-erezione che può essere rilevato dal paziente al momento del risveglio.
Quindi ho l'impressione che il suo problema abbia bisogno di un buon inquadramento urologico
Cari saluti.
[#4] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dottore La ringrazio per la sua cortese risposta, penso proprio che questa sia la mia situazione, anche perchè non ho altri sintomi nè difficoltà ad orinare nè alterazioni di analisi, ho fatto recentemente ecografia agli organi interni e alla prostata ed è risultato tutto nella norma, comunque è un piccolo problema che ho da almeno 30 anni senza grandi variazioni, vorrei azzardare (pura fantasia!!!) siccome pratico arti marziali ed insegno karate non è che la continua tensione al basso ventre possa in qualche modo influire nella situazione? Grazie ancora distinti saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
No quella continua tensione non c' entra.
[#6] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ancora e cari saluti.
[#7] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno scusate per il mio insistere sull'argomento, ho visto che in un'ecografia completa degli organi interni fatta circa 5 mesi fà risulta in via sovrapubica che le dimensioni della prostata sono di 24 Ml, pertanto mi sembrano normali, se qualcuno gentilmente me lo può confermare, Vi ringrazio anticipatamente cordiali saluti.
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

le problematiche "minzionali" determinate dalla prostata non sempre sono in relazione alle sue dimensioni. Prostate "piccole" possono creare notevoli problemi, prostate molto "grosse" possono consentire di urinare in maniera accettabile.
L'Ecografia è uno dei dati importanti da associare però alla valutazione clinica dell'urologo ed alla uroflussimetria.
Cari saluti
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
un volume prostico ha scarso valore in assenza di adeguata valutazione clinica.
[#10] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per le risposte e per la Vostra disponibilità, penso proprio che andrò a farte ulteriori indagini, grazie di tutto, cari saluti.