Utente 141XXX
Da circa due anni pratico running tre volte alla settimana per un'ora circa (circa 6-7 Km ogni volta). Ho letto che l'esercizio fisico fa bene un po' a tutto, in più prestando un po’ di attenzione all’alimentazione, ho perso peso il che mi ha portato giovamento. Sono alto 1.85 corporatura media e sono passato da 98Kg a 85Kg. Arrivo al dunque. Quando corro uso un cardiofrequenzimetro e stò in un range tra i 150 e i 160bpm. Appena mi fermo vedo che la frequenza cala molto rapidamente per assestarsi dopo poco sui 85-90bpm. (a riposo sono 68/70bpm) Da un po' di tempo avverto dei dolori sotto lo sterno, a volte molto potenti (non mentre corro). Non ho altri sintomi (sudorazione, vertigini, ecc...) in famiglia nessuno ha sofferto di problemi cardiaci. Ho fatto degli esami del sangue e urine completi, e il mio medico di base dice che sono ok, così come la pressione arteriosa da lui provata (non ricordo i valori) solo che queste fitte mi "spaventano" un po' e non so più se continuare nella mia attività fisica. Che sia il caso di sottopormi a una visita specifica? Se sì di che genere (esami, ecc…) Grazie mille per il tempo che vorrà dedicarmi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Rovigo, non credo che si tratti di cuore. Ma vanno fatto accertamenti. Una scintigrafia miocardica da sforzo darà informazioni utili. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille mi sento già più sollevato. Eseguirò per scrupolo la visita da Lei consigliata. Grazie ancora