Utente 141XXX
Da circa due anni pratico running tre volte alla settimana per un'ora circa (circa 6-7 Km ogni volta). Ho letto che l'esercizio fisico fa bene un po' a tutto, in più prestando un po’ di attenzione all’alimentazione, ho perso peso il che mi ha portato giovamento. Sono alto 1.85 corporatura media e sono passato da 98Kg a 85Kg. Arrivo al dunque. Quando corro uso un cardiofrequenzimetro e stò in un range tra i 150 e i 160bpm. Appena mi fermo vedo che la frequenza cala molto rapidamente per assestarsi dopo poco sui 85-90bpm. (a riposo sono 68/70bpm) Da un po' di tempo avverto dei dolori sotto lo sterno, a volte molto potenti (non mentre corro). Non ho altri sintomi (sudorazione, vertigini, ecc...) in famiglia nessuno ha sofferto di problemi cardiaci. Ho fatto degli esami del sangue e urine completi, e il mio medico di base dice che sono ok, così come la pressione arteriosa da lui provata (non ricordo i valori) solo che queste fitte mi "spaventano" un po' e non so più se continuare nella mia attività fisica. Che sia il caso di sottopormi a una visita specifica? Se sì di che genere (esami, ecc…) Grazie mille per il tempo che vorrà dedicarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Rovigo, non credo che si tratti di cuore. Ma vanno fatto accertamenti. Una scintigrafia miocardica da sforzo darà informazioni utili. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille mi sento già più sollevato. Eseguirò per scrupolo la visita da Lei consigliata. Grazie ancora